Si fa largo la terza generazione

ABU DHABI. La terza generazione è alle viste in Danieli. Dopo quella del fondatore Luigi Danieli, cui è seguita quella di Cecilia Danieli e, anche attualmente, Gianpietro Benedetti, nei corridoi e nei cantieri della multinazionale di Buttrio si cominciano a incrociare, non da ieri peraltro, Anna e Giacomo Mareschi, gemelli 27enni, figli di Cecilia, cui si aggiungerà da giugno prossimo Camilla Benedetti, coetanea. Il passaggio generazionale è di là da venire, anche soltanto constatando l'attivismo di Gianpietro Benedetti, che da Abu Dhabi è volato alla volta di Mosca con seguente 'gita" in Siberia: il tutto rientrando giovedì. Ma la formazione, la 'gavetta, è cominciata. Anna Mareschi e Camilla Benedetti sono laureate entrambe in economia e commercio, a Milano, alla Bocconi e alla Cattolica, rispettivamente: la prima è già in azienda nell'area del project financing, la seconda lavora in Ernst & Young, ma con la prospettiva di cui abbiamo detto.
Giacomo Mareschi attualmente è project coordinator proprio qui ad Abu Dhabi, della prima commessa. Laurea in ingegneria elettrotecnica al Politecnico di Milano, sta lavorando nel Golfo da 14 mesi e proprio questa settimana sarebbe dovuta essere quella di ferie che gli sarebbe toccata dopo sei mesi di lavoro e che gli avrebbe permesso di rientrare in Italia. Usiamo il condizionale, perché ovviamente non è partito: la sua presenza alla firma del contratto di ieri era dovuta, non necessaria, ma 'auspicabile". E durante la cerimonia di ieri, sotto una tenda, più meno nel deserto, il suo posto, fissato dal cerimoniale, era accanto a Gianpietro Benedetti, alla destra del presidente e amministratore delegato. (p.l.m.)