Botter nominato presidente della Pro loco Variano

BASILIANO. Roberto Botter è il nuovo presidente della 'Pro Loco Variano". L'Associazione riunisce intorno a sé enti, sodalizi e privati cittadini varianesi, per lo sviluppo della comunità di Variano e del colle miocenico di San Leonardo, di 3.500 anni fa, sotto il profilo storico, artistico, culturale, turistico e produttivo. Il nuovo presidente ha 27 anni e succede a Carlo D'Odorico, che ha lasciato dopo sei anni di intensa attività.
Il nuovo consiglio, che guiderà la Pro loco dal 2008 al 2010, è formato per oltre il 44% da donne e da giovani, e il direttivo, oltre al presidente Botter, è composto dai vicepresidenti Monica Sacco e Amos D'Antoni, dal segretario Sara Mignatti, dal tesoriere Ilenia Noselli e dai consiglieri Federica Marchiol, Paola Borean, Nadia Nicoletti, Donatella Bearzotti, Nadia Quargnolo, Arrigo Asquini, Beppino Parusso, Perangelo Riva, Carlo Sillani, Andrea Valvason, Maurizio Salvo, Ermes Del Guerzo e Mauro Dolso.
Quanto ai programmi futuri, il nuovo assetto è intenzionato a consolidare quanto fatto in passato e a migliorare i rapporti con le locali associazioni, culturali, sportive, parrocchiali e con il Comune di Basiliano, per potenziare il territorio frazionale. I programmi di lavoro più immediati sono la sistemazione dei locali degli alimentari, per ridare un servizio alla popolazione in particolare agli anziani, la delineazione del programma del 'Luglio Varianese 2008", che si svolgerà dal 28 giugno al 13 luglio, individuando gli spettacoli e le mostre temporanee, nonché altre manifestazioni, di contorno, da tenersi sul colle San Leonardo, punto di riferimento dei festeggiamenti. Il giovane presidente della Pro Loco Roberto Botter, rivolge un invito a tutti i compaesani, soprattutto ai giovani, affinché assicurino una collaborazione fattiva alle diverse attività, per l'unità del Paese e, in particolare, per la buona riuscita delle diverse manifestazioni che vanno a vantaggio di tutta la comunità varianese.