Fontanafredda, esonerato Zanetti In panchina torna Vanni Moscon

/I/BBIFONTANAFREDDA. /I/BLunedi scorso il consiglio direttivo gli aveva rinnovato la fiducia. Ieri, invece, a sorpresa, Fabio Zanetti è stato sollevato dall'incarico di allenatore del Fontanafredda (Promozione). Al suo posto la dirigenza rossonera ha chiamato Vanni Moscon, che l'anno scorso ha guidato il Villorba. Per il trainer veneto si tratta di un ritorno, visto che allenò il 'Fontana" diverse stagioni or sono, portandolo in Eccellenza.BRUna decisione comunque inaspettata, quanto meno per la tempistica, a poche ore dalla sfida di campionato con la Pro Fagagna. A Zanetti sono risultate fatali le due sconfitte consecutive con Flumignano e Lumignacco. Oltre a queste due pesanti battute d'arresto, deve aver fatto riflettere la dirigenza un altro dato: i rossoneri hanno sempre perso, escludendo il Buttrio, con formazioni che come loro mirano alla vittoria finale. Confronti diretti indigesti, dunque.BROra Moscon ha un compito molto delicato: trasmettere fiducia. Sembra essercene bisogno, per ritrovare lo spirito da primato. Costruita per dominare il girone A, la squadra rossonera non ha mai trovato quella continuità necessaria per ricoprire l'atteso ruolo di leader. Ha finora alternato ottime prestazioni ad altre molto deludenti, nelle quali sono emerse grosse difficoltà soprattutto nella fase di costruzione del gioco. Ma con Ledda comunque bravo a salire sul trono dei cannonieri di categoria nonostante una manovra offensiva che spesso non lo ha favorito. Urge un'inversione di tendenza già da domani, quando i rossoneri affronteranno la Pro Fagagna in trasferta. Moscon, per quanto ha già dimostrato in passato, dà ampie garanzie in questo senso./I/BB (a.ber.)