Chiasiellis pari in Coppa, il Tavagnacco vola

C A L C I O F E M M I N I L E TRASAGHISBRCAMPAGNABR0BR2BRTRASAGHIS Blancuzzi, Bologna (Temporin), Femia, Orlando, Craighero, Domini, Cucchiaro, Broili (Martini), Piva, Tzanetakou (Monferrà), Del Pizzo. All./I/BI Vissa.BRGRAPHISTUDIO CAMPAGNA Belgrado, Rizzetto, Marchiò, Colle, Chiapolino (Rossi), Somma, Del Mistro (Carnielutti), Pizzin, Delli Zotti, Menegon (Paoletti), Josè. All. /I/BIFonzari.BRARBITRO Zoia di Treviso.BRMARCATRICI: Al 18' Josè; nella ripresa, al 20' Delli Zotti.BRNOTE Spettatori: 100 circa. Recupero: 2' e 4'. /I/BBIUDINE. /I/BAlla quarta giornata arriva la prima svolta nel girone C di coppa Italia che vede impegnate le nostre formazioni di calcio femminile. Vincendo a Mestre per 6-0 e sfruttando l'inatteso mezzo passo falso del Chiasiellis (2-2) sul campo del Barcon, la Graphistudio Tavagnacco ha allungato in vetta alla classifica ipotecando il passaggio del turno. Da segnalare anche i primi tre punti per la Graphistudio Campagna grazie al successo nel derby di Trasaghis.BR/I/BBITavagnacco. /I/BEra sopratutto il centrocampo il reparto sotto esame nella trasferta in terra veneziana, visto che il tecnico Bearzi sta valutando come sostituire la sfortunata Camporese messa fuori gioco per l'intera stagione da un grave infortunio al ginocchio. Ebbene le risposte che l'allenatore cercava sono prontamente arrivate: Tomasella e Bucovaz infatti oltre a una buona prestazione hanno realizzato anche due reti a testa dimostrando di essere pronte per un'eventuale chiamata e che non è necessario fare ricorso al mercato. A completare la goleada le immancabili reti di Mauro e Brumana.BR/I/BBIChiasiellis. /I/BNon è bastata un'ora di buon calcio alle ragazze guidate da Grigolo per centrare una vittoria che al 10' della ripresa, dopo il gol di Cester, pareva ormai in cassaforte. Anche perchè nel primo tempo in campo si era visto soltanto il Chiasiellis a segno con Malesevic e vicino al gol per almeno altre quattro occasioni. La squadra friulana ha abbassato la guardia commettendo un imperdonabile errore di presunzione e il Barcon è riuscito nella inattesa rimonta con la doppietta di Simeoni. Un pareggio che praticamente riduce al lumicino le possibilità di qualificazione anche se la società e il tecnico hanno sempre ribadito che la coppa Italia non è assolutamente un obiettivo stagionale.