Commemorati i danzerini morti nel 1979

/I/BBIAVIANO. /I/BEra il 24 maggio 1979 quando a Larissa, in Grecia, una corriera con il gruppo folcloristico Federico Angelica ebbe un incidente che costò la vita a cinque componenti del gruppo e ai due autisti del mezzo. La tragica ricorrenza è stata ricordata giovedì sera con una messa in duomo ad Aviano. Presenti, oltre ai familiari degli scomparsi, anche i componenti del gruppo folcloristico in costume.BRL'incidente di Larissa è stato uno dei fatti più tragici che la storia di Aviano si sia trovata ad affrontare. Nel maggio di 28 anni fa il gruppo era partito a bordo di una corriera alla volta della Grecia per una tournée. Quella mattina alle 8.25, sulla strada che da Larissa porta a Salonicco, la corriera ebbe un incidente. Tragico il bilancio: 7 morti. Cinque di questi erano danzerini o musicisti: Lorella Fabris (che aveva appena 19 anni), Mario Volpe, Sergio De Paoli, Antonio Genuardi e Roberto Basso. Nel tragico sinistro persero la vita anche i due autisti della corriera: Roberto Frattolin e Adriano Babuin.BRA poche ore dall'incidente, la notizia arrivò ad Aviano. Il paese si mobilitò e poté contare allora anche sul supporto della Base. Le salme degli sfortunati danzerini e dei due autisti furono rimpatriate su due aerei militari. Furono migliaia le persone che parteciparono alla cerimonia funebre, celebrata in piazza Duomo. Il gruppo folcloristico seppe reagire a questa tragedia e le attività, dopo un comprensibile momento di smarrimento che portò a cancellare il Festival del folclore, ripresero. L'altra sera i danzerini di oggi e quelli di ieri hanno voluto rendere omaggio alle vittime di Larissa. /I/BB(d.s.)