Undici ori nazionali al Fvg

LIGNANO. Undici medaglie d'oro, altrettante d'argento e nove di bronzo in campo individuale, Ykkf Cervignano e Bushido dojo Udine sul terzo gradino del podio nella classifica a squadre: questo il bilancio delle formazioni del Friuli-Vg ai campionati nazionali di karate Csen che hanno visto oltre 2.000 atleti divisi in 102 categorie misurarsi nel palasport della GeTur, a Lignano.
A conquistare il titolo individuale sono stati, nel kata Riccardo Battistin (Sekai Budo Pordenone), Simone Turra (Funakoshi Mortegliano), Elisa Rinaudo, Adriana Neri, Maxim Petron, Paolo Scicolone (Ykkf Cervignano), Chiara Biscontin (Karate Basiliano); nel kumite Andrea Visentini (Karate club Monfalcone), Valentina Bonassi, Maikol Malezzan (Bushido Udine), Michele Roiatti (Karate Basiliano). Il team del maestro Giovanni Di Meglio ha vinto il bronzo nel kata, quello di maestro Aldegisto Sodero nel kumite.
La due giorni organizzata dal comitato regionale Csen del Friuli-Venezia Giulia presieduto da Giuliano Clinori prevedeva anche il trofeo Samurai che ha visto Eugenia Patrone ed Erica Cecchia, entrambe del Bushido Udine, conquistare la medaglia d'oro.
«Tutta l'Italia era rappresentata ai campionati di Lignano – ha sottolineato soddisfatto il presidente Clinori –. Dalla Lombardia sono arrivati ben 300 atleti, ma anche dal sud sono giunte rappresentative consistenti: la Puglia da sola, ad esempio, ha schierato ben 150 karateka. Inoltre, per un Ente di promozione sportiva come lo Csen, in cui l'importante è partecipare, anche il livello tecnico è stato ottimo, come testimonia l'intervento della rappresentativa ufficiale della Brigata Folgore di Livorno che a Lignano ha conquistato due ori e un bronzo». Un successo agonistico, ma anche organizzativo «grazie anche alle stupende strutture della GeTur – ha sottolineato Clinori –: il nuovissimo palazzetto polifunzionale ha fatto da stupenda cornice a una manifestazione che, a detta dei capi delegazione, è stata impeccabile tanto che ci sono numerose richieste perche Lignano diventi sede fissa dei campionati nazionali Csen di arti marziali». Naturalmente soddisfatti anche i numerosi ospiti d'onore, dal presidente regionale del Coni Emilio Felluga a quello provinciale Enzo De Antoni, dal sindaco di Lignano Silvano Delzotto all'assessore comunale allo sport Giovanni Iermano.
Concludiamo ricordando i regionali che hanno conquistato la medaglia d'argento nazionale, nel kata: Manuel Depase, Samuele Miglietta, Francesca Maritan (Ykkf Cervignano), Francesco Remoto (Funakoshi Mortegliano); nel kumite; Christian Martinelli, Sofia De Luca (Bushido Udine), Davide Bardelli (karate Basiliano), Luca Maieron (Askam Tolmezzo), Giovanni Carraria (Sh. K. Zaina), Lorenzo Zupi, Elisabetta Tassini (Fiamma Trieste). E quelli che hanno vinto il bronzo, nel kata: Valentina Cattivello (Sh. K. Zaina Gonars); nel kumite: Marine Hennon, Francesco Remoto, Michael Zamaro, Simona Pitta (Funakoshi Mortegliano), Michele Mori, Aleksic Mariana (Bushido Udine), Paolo Scicolone (Ykkf Cervignano), Sara Nadalutti (Asku Udine).
Infine, nel trofeo Samurai di kata, argento per Giacomo Galasso (Ykkf Cervignano), Gaia Reverdito (Black Devil Grado); bronzo per Nicola Manias, Emanuele Favero (Bushido Udine).
Le classifiche complete sono consultabili sul sito www.csenartimarziali.com.