La metodologia di allenamento di Tesser illustrata a Lucinico

/I/BBIGORIZIA. /I/BÈ stato il tecnico della Triestina Attilio Tesser, in compagnia del preparatore dei portieri alabardato Cortiula, ad aprire la serie di appuntamenti organizzati dalla sezione isontina dell'Associazione italiana allenatori calcio (Aiac), che a breve avranno come ospiti anche Luciano Spalletti (allenatore Udinese) e Bonaccorso (settore giovanile Atalanta).BRNella cornice del centro civico di Lucinico, messo cortesemente a disposizione dal consiglio di quartiere, Tesser ha illustrato ai numerosi colleghi isontini intervenuti la sua metodologia a proposito della preparazione settimanale della fase difensiva nel gioco a zona. Particolare da non trascurare è quello che riguarda la carriera da allenatore di Tesser.BREx fluidificante sinistro di Udinese e Napoli negli anni Ottanta, Tesser, prima di sedere su una panchina della serie cadetta, ha conosciuto molte realtà delle categorie inferiori. Nel suo curriculum c'è, infatti, l'esperienza in D con il Sevegliano, la Primavera a Udine (vincitrice della Coppa Italia) e Venezia e, a fare da trampolino, la C2 alla guida del Südtirol.BRDopo Tesser ha parlato Leonardo Cortiula (ex estremo dell'Udinese) per un intervento più specifico a proposito dei richiami nella preparazione atletica dei portieri.