M5S, Di Maio presenta il programma e sfida i partiti: "Perché non siete d'accordo con noi?"

video La tre giorni di Pescara si è conclusa con la presentazione dei venti punti del programma del Movimento 5 stelle per le prossime elezioni. Tra questi: reddito e pensione di cittadinanza, abolizione della Legge Fornero, taglio delle tasse. Nella sala gremita del villaggio Rousseau, Di Maio parla anche ai suoi avversari: "Da qui io lancio una sfida a tutti i partiti: perché non siete d'accordo con i nostri 20 punti del programma?". Il candidato premier del Movimento ha anche voluto rinsaldare il suo rapporto con Grillo: "C'è stato un tempo in cui solo una persona poteva riunire così tante persone ed è Beppe Grillo che sarà sempre una parte fondamentale del M5s". di Cristina Pantaleoni e Marco Billeci

Fiume in secca, salvate le carpe: le foto

photo

Il canale è in secca e il pesce è a serio rischio. Ci pensano i pescatori sportivi volontari, che hanno messo in salvo almeno quattro quintali di carpe. Senso civico, passione sportiva e amore per la natura hanno radunato a Vighizzolo d’Este una quindicina di pescatori sportivi del gruppo locale Wild Queen, del Padova Carp Team, del Colli Euganei Carp Team e di un’associazione di Anguillara Veneta, tutte realtà legate a Carp Fishing Italia LEGGI L'ARTICOLO

Roma, preso il ladro di valigie: ecco il trucco che usava per rubarle

video Ha rubato 38 valigie nelle stazioni di Roma termini e Tiburtina. Questa l'accusa per un uomo di 39 anni, cittadino belga, sorpreso dagli agenti della polizia ferroviaria mentre portava via una borsa ad un viaggiatore. L'uomo entrava in stazione alle prime ore del mattino cercando di individuare quei bagagli che, per fattura o marca, potevano essere particolarmente appetibili. Individuato il passeggero da depredare, lo seguiva discretamente fino a quando, alla prima distrazione, gli rubava il bagaglio e si allontanava tra la folla. L'uomo è stato arrestato.

A Palermo il pittore ivoriano dei falsi d'autore: "Questa città è come la mia Africa"

video Da Guttuso a Botero, da Klimt a Modigliani: sono i “falsi d’autore” più richiesti dalla clientela palermitana e creati da Georges Bilè, pittore di origine africana, docente all’Accademia di Belle Arti di Abidjan, in Costa d’Avorio, a Palermo con la sua famiglia dal 2000. Ma il lavoro non è continuo e per vivere Georges è costretto a viaggiare per vendere i suoi dipinti. “Eppure – racconta l’artista - io voglio continuare a vivere qui, amo questa città perché Palermo è come la mia Africa”. (di Paola Pottino)