Nomine Rai, Fico: "Finisce l'era delle influenze tra governo e stampa"

video Così il presidente della Camera dei deputati Roberto Fico ha commentato il voto sulla nomina del Cda Rai che si terrà domani in aula. "La Rai sarà una grande azienda e si salverà solo se sarà indipendente e libera, dove il merito e solo il merito agisce sulle scelte. Deve finire l'era delle appartenenze politiche, dell'influenza del governo sui giornalisti Rai e viceversa. Deve cambiare tutto" video di Martina Martelloni

Obama sui campioni del mondo. "Non sembravano proprio galli, eppure erano francesi"

video "Guardate alla nazionale francese di calcio, non tutti quei giocatori mi sembrano dei Galli (il traduttore simultaneo dice erroneamente 'bianchi', ndr), ma sono tutti francesi". Così Barack Obama, nel discorso contro le discriminazione per i cent'anni dalla nascita di Mandela a Johannesburg, cita con una pausa e una risata i vincitori del Mondiale in Russia, molti dei quali originari di Paesi africani, come esempio dell'integrazione e dell'apertura ai talenti di tutti che le nazioni dovrebbero avere.

Buscemi, manifestanti in Consiglio comunale: "Dimissioni!". Seduta sospesa, lui: ''Sono come i nazisti''

video Durante la pausa del consiglio comunale di Pisa, oltre 70 aderenti al presidio indetto dalla Casa della Donna contro l'assessore Buscemi accusato di stalking sono entrati nei corridoi del Comune arrivando fino all'aula consigliare. "Dimissioni, dimissioni" e "Vergogna, vergogna" gli slogan lanciati contro Buscemi che, per risposta, ha chiamato al tavolo della Giunta la sua compagna - l'attrice Martina Benedetti - che indossava una maglietta con scritto "Io sto con Andrea Buscemi". "Il nazismo cominciò così - ha detto l'assessore - con un gruppo ristretto che ha individuato un nemico comune". Al momento di rientrare in aula la maggioranza ha fatto mancare il numero legale portando allo scioglimento della seduta. Minimizza il sindaco Michele Conti: "Se volete è il bello della democrazia, non è stato fatto per evitare la discussione su Buscemi". Di diverso avviso, naturalmente, gli esponenti dell'opposizione. di Andrea Lattanzi

Vado, volo e torno: la magia del parapendio in un video

video Il volo libero, le Dolomiti, una luce magica. Gli ingredienti per due minuti di pura evasione ci sono tutti: in questo video di Davide Dal Mas il pilota agordino Mirco De Col viene ripreso in tutte le fasi del volo. Dalla salita in quota al decollo, passando per il volo vero e proprio e infine l'atterraggio. Un gioco da bambini? Non proprio, ma la sensazione di libertà è proprio quella LEGGI L'ARTICOLO

In volo con il parapendio sulle Dolomiti

video Un po' alpinista, un po' pilota. Sicuramente un amante dell'avventura con la A maiuscola. Mirco De Col è il protagonista di questo video realizzato da Davide Dal Mas: 43 anni, originario di La Valle Agordina, è un appassionato di alpinismo. Ha deciso di volare «per necessità», per trovare un modo alternativo alla discesa a piedi. Poi è diventata una passione e questo video la racconta. Dalla salita in quota - i panorami sono quelli di Passo San Pellegrino e della Marmolada - alla notte passata sulla vetta per ammirare l'alba. E poi la discesa, con scorci mozzafiato. Un'emozione che possiamo vivere grazie alle immagini girate in volo tramite un'apposita telecamera LEGGI L'ARTICOLO

Napoli, blitz anticontraffazione dei carabinieri alla Duchesca

video Un 50enne è stato denunciato dai carabinieri della compagnia Napoli Centro per commercio di prodotti con marchi falsi e ricettazione.I militari lo hanno sorpreso in un deposito nella sua disponibilità dove su numerosi scaffali aveva esposto in vendita 573 capi contraffatti (scarpe, magliette, pantaloni) di noti marchi di moda nazionale e internazionale.I capi di abbigliamento sono stati sottoposti a sequestro; sigilli apposti anche al locale. Video: Carabinieri

Centenario nascita Mandela, Obama: "Democrazia a rischio, politica ridotta a gara tra tribù"

video L'ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama nel suo discorso in occasione dei 100 anni dalla nascita di Nelson Mandela in Sudafrica ha parlato dei "politici vincenti oggi in America come in Europa", "quelli che arrivano in alto" e che sono "un pericolo per la democrazia". La loro strategia è tornare alla "gara tra tribù, gruppi, stati", che nella Storia - dice Obama - ha portato solo corruzione e guerre. "Io credo - ha concluso - nella visione di Mandela e King, una visione di giustizia e democrazia multirazziale che si basa sulla convinzione che tutte le persone sono create uguali con diritti universali. Un mondo così è possibile e con questi principi si realizza più pace nella ricerca del bene comune".

Pisa, in Comune 35.000 firme contro Buscemi: applausi della piazza per i faldoni anti-stalking

video Circa 200 persone hanno risposto all'appello lanciato dalla Casa della Donna di Pisa per un presidio da tenersi in piazza durante il primo consiglio comunale della nuova giunta di centro-destra. Di questa fa parte l'assessore alla Cultura Andrea Buscemi, accusato dall'ex compagna di stalking. Per questo motivo 37.000 firme sono state raccolte sulla piattaforma change.org e, una volta stampate, consegnate al sindaco Michele Conti. Prima dell'ingresso in comune, coi faldoni in mano, la presidente della Casa della Donna Carla Pochini e l'ideatrice della petizione Elisabetta Vanni sono state accolte con un lunghissimo applauso e urla di incoraggiamento dai manifestanti. Buscemi, una volta entrato nell'edificio, si è limitato a commentare: "Abbasso il nazismo, viva la libertà". di Andrea Lattanzi e Chiara Tarfano

Gb, Harry e Meghan visitano la mostra dedicata a Nelson Mandela

video Harry e Meghan Markle hanno inaugurato alla Queen Elizabeth Hall a Southbank, a Londra, la mostra dedicata a Nelson Mandela. Il leader sudafricano e Nobel per la Pace avrebbe compiuto 100 anni il 18 luglio di quest'anno. I reali hanno anche incontrato la nipote di Mandela, Zamaswazi Dlamini, e l’amico attivista Andrew Mlangeni, 93 anni, che fu compagno di prigionia di Mandela a Robber Island. La duchessa di Sussex, che ha origini africane (la madre Doria Ragland è afroamericana), è apparsa molto emozionata.  Video: Reuters

Milano, chiusi in auto sotto il sole: "E se ci fosse stato un bambino?"

video Quanto resistereste chiusi in macchina sotto il sole cocente di luglio? Lo youtuber milanese Kiko.Co. l'ha chiesto a cinque persone, che si sono messe alla prova per il suo nuovo esperimento sociale, cercando di resistere il più a lungo possibile nonostante il caldo. Il video postato su Facebook mostra le loro reazioni e la fuga dall'abitacolo rovente dopo una manciata di secondi. "E se al loro posto ci fosse stato un bambino?" si domanda lo youtuber al termine della clip. L'idea è quella di far riflettere sui rischi che il caldo comporta per i più piccoli (e anche per gli animali, come sottolinea uno dei partecipanti all’esperimento sociale, che appena prima di scendere dall’auto commenta "Poveri cani"). immagini Facebook/Kiko.co/Official

Milano, chiusi in auto sotto il sole: "E se ci fosse stato un bambino?"

video Quanto resistereste chiusi in macchina sotto il sole cocente di luglio? Lo youtuber milanese Kiko.Co. l'ha chiesto a cinque persone, che si sono messe alla prova per il suo nuovo esperimento sociale, cercando di resistere il più a lungo possibile nonostante il caldo. Il video postato su Facebook mostra le loro reazioni e la fuga dall'abitacolo rovente dopo una manciata di secondi. "E se al loro posto ci fosse stato un bambino?" si domanda lo youtuber al termine della clip. L'idea è quella di far riflettere sui rischi che il caldo comporta per i più piccoli (e anche per gli animali, come sottolinea uno dei partecipanti all’esperimento sociale, che appena prima di scendere dall’auto commenta "Poveri cani"). Immagini Facebook/Kiko.co/Official

Il deputato a bordo della Open Arms: "La donna soccorsa ha bisogno di cure"

video "Abbiamo trovato il resto di una imbarcazione, c'erano pure una donna e un bambino morti. Una signora era ancora viva e l'abbiamo soccorsa", è il racconto di Erasmo Palazzotto, deputato di Leu, a bordo della Open Arms. "Probabilmente li hanno lasciati lì perché non volevano tornare in Libia, per dare un segnale", continua il deputato che adesso si auspica un gesto di apertura dell'Italia: "Ci stiamo dirigendo verso Lampedusa, la donna soccorsa ha bisogno di cure". di Giorgio Ruta