La pizza surgelata nella fabbrica Buitoni-Nestlè

video La pizza surgelata Buitoni esce dalla linea di produzione della fabbrica Buitoni-Nestlè di Benevento e il ministro Claudio De Vincenti, il governatore Vincenzo De Luca la assaggiano. La fabbrica, costruita nel 1974, diventerà l'hub internazionale per la pizza surgelata made in Italy, da esportare in tutto il mondo. Il piano di sviluppo è stato finanziato grazie ai contratti di sviluppo firmati dalla Nestlè Italia con ministero dello Sviluppo economico e Regione. Un investimento da 50 milioni che nel 2020 realizzerà tre linee di produzione per 350 pizze al minuto e 150 nuove assunzioni. (tiziana cozzi)

La protesta dei lavoratori Atitech: una bara davanti allo stabilimento

video Presidio dei lavoratori della "Atitech manifacturing srl" che protestano contro la decisione dell' azienda di chiedere unilateralmente la cassa integrazione straordinaria a zero per i 178 dipendenti. All' ingresso dello stabilimento, a Capodichino, è stata collocata una bara con la scritta: "rispetto per l' accordo del 2015" ed alcune decine di operai sono in strada con le bandiere di tutte le sigle sindacali. All' azienda, i dipendenti chiedono il rispetto dell' accordo siglato nel 2015 che prevedeva l' impegno a non fare ricorso agli ammortizzatori sociali ed il rilancio delle attività industriali. Un incontro al Ministero dello Sviluppo economico sulla vertenza è previsto per domani, 21 giugno. "Atitech manifacturing" effettua la manutenzione di aeromobili. (ansa)

no titolo

article CONSELVE. Una giornata con gli studenti di quarta e quinta superiore del "Mattei" per mettere in guardia i giovani dal fenomeno illegale della contraffazione, sotto tutti i suoi aspetti. La propone...

Alitalia, i sindacati: ''Ci aspettiamo un'inversione di marcia da parte dell'azienda''

video Dopo lo sciopero dello scorso 5 aprile che ha interessato i dipendenti Alitalia, i sindacati tornano al ministero dello Sviluppo economico per il via del tavolo di trattativa con l'azienda e il governo. ''Speriamo in un'inversione da parte di Alitalia e ci aspettiamo che il governo ci aiuti a trovare un accordo - ha dichiarato prima di entrare al Mise Nino Cortorillo, segretario nazionale Filt Cgil. ''L'azienda deve rivedere le proprie posizione - gli fa eco Emiliano Fiorentino, segretario nazionale Fit Cisl - se così non fosse, saremmo qui a perdere tempo''(Video di Angela Nittoli)