"La ricerca è dentro di noi": l'emozionante corto-spot per la ricerca Veronesi è firmato da napoletani

video Quest'anno il corto-spot "La ricerca è dentro di noi" per Fondazione Umberto Veronesi è siglato "made in Naples". La scelta del regista da parte degli enti coinvolti tra i quali QVC Italia, la piattaforma creativa Zooppa e Castadiva Pictures, è ricaduta sul napoletano Afro de Falco, che insieme al conterraneo sceneggiatore Fabrizio Nardi, ha deciso di trattare il tema dell'umanità di una ricercatrice veronesi. Il lavoro, poetico ed emozionante, racconta attraverso l'innocenza di una bambina la curiosità della scoperta, fino a trasformarsi nello spirito di ricerca che l'accompagnerà poi da adulta nel mondo del lavoro. Il regista de Falco ha scelto di coniugare in un legame indissolubile la profondità e l'importanza della ricerca con la fantasia e la sana curiosità tipica dei bambini. Un cast e una troupe, dunque, tutta napoletana: oltre il regista e lo sceneggiatore, nel ruolo della ricercatrice adulta troviamo l'attrice Annalisa Direttore, mentre nel suo alter Ego fanciullesco c'è la piccola Rebecca Sorice. Il resto della troupe di professionisti, diretta dal regista partenopeo, è stata supportata dagli allievi della Scuola di Cinema A.S.C.I., con sede in piazza Trieste e Trento a Napoli, che è ormai punto di riferimento nella formazione per molti giovani che desiderano intraprendere i mestieri delle arti visive. Il tutto rientra nella nuova edizione di Pink is Good, progetto della Fondazione Umberto Veronesi caldamente sostenuto da QVC Italia. Spinti dal successo delle passate edizioni, QVC e la Fondazione, si sono posti un ambizioso obiettivo: finanziare tre borse di ricerca a medici e ricercatori di altissimo profilo che hanno deciso di dedicare la propria vita allo studio e alla cura del tumore al seno, utero e ovaio.

Padoan agli studenti: "Non abbiate timore, rompete gli schemi e fate domande scomode"

video In occasione della cerimonia di inaugurazione dell'anno accademico presso l'università La Sapienza di Roma, il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan si è rivolto alle studentesse e studenti presenti per l'augurio nel loro percorso di studi. "Care studentesse e cari studenti, vi auguro di non perdere mai la curiosità di andare in fondo alle cose, che deve accompagnare tutta la vostra carriera, ora di studio e un giorno professionale", ha affermato il ministro che poi ha aggiunto: "Non abbiate mai timore di rompere gli schemi, di fare domande anche scomode, perché spesso sono la via per il progresso individuale e collettivo".di Martina Martelloni

Nuova Tesla Roadster 2, 1000 km di autonomia e 0-100 in 1,9 secondi

video La prima auto della Tesla è stata la Roadster, realizzata su pianale Lotus. Ora la storia si ripete con la Roadster 2, ma l’asticella si è alzata parecchio. La supercar elettrica, che costerà 200 mila dollari e arriverà fra due anni, è una sportiva a quattro posti e rappresenta lo stato dell’arte della tecnologia dell’auto elettrica: scatta da zero a cento in 1,9 secondi e ha una velocità massima di 402 chilometri orari. L'autonomia, fra una ricarica e l’altra, è di 1000 chilometri. La Tesla Roadster 2 sarà in vendita nel 2020, ma può essere prenotata da subito con un anticipo di 45mila dollari.

Ventimiglia, ruspe tra i migranti per ripulire l'accampamento sul Roja

video Ruspe e forze dell’ordine tra i migranti accampati a Ventimiglia lungo il fiume Roja. Hanno portato via coperte e materassi dalle arcate sotto il ponte della ferrovia dove in tanti erano accampati. Come disposto da un’ordinanza del sindaco Enrico Ioculano, dunque, è stato dato un segnale forte ai migranti: la città convive a fatica con l’accampamento, e alle 200 persone che dormono qui, tra cui molte donne e bambini, si chiede di spostarsi al campo della Croce rossa. Dove però non voglio andare, per evitare il rilascio delle impronte digitali. Una situazione resa sempre più difficile, per i migranti che rimangono bloccati qui nel tentativo di continuare il loro viaggio verso il nord Europa, dal confine chiuso, e dalla presenza di poliziotto francesi nella stazione di Ventimiglia stessa per evitare che salgano sui treni diretti in Francia (videoservizio di Giulia Destefanis e Andrea Di Blasio)

Mafia cinese, arrestato il 'capo dei capi': "Da Roma a Prato cambiò 8 auto lungo la strada"

video Viveva in un condominio di Roma ma aveva il suo "centro operativo" a Prato. Si chiama Zhang Nai Zong ed è considerato, nelle parole del Procuratore Capo di Firenze Giuseppe Creazzo, il "capo dei capi" della mafia cinese in Italia. Arrestato anche lui nel blitz contro l'organizzazione, "utilizzava scientemente la parola "mafia" per definire l'organizzazione, e quella di capo o boss per presentare se stesso". Temendo di essere pedinato "aveva cambiato auto 8 volte" nel percorso fra Roma e Prato. Al ristorante "gli altri cinesi si inchinavano verso di lui in segno di rispetto"

Vandali in metrò a Milano, 30 minori in branco spaccano tutto: il blitz nelle telecamere Atm

video "I giovani si muovevano come un branco. Hanno infastidito altri passeggeri, manomesso a pugni l'armadio delle dotazioni di sicurezza in banchina e hanno cominciato a devastare il grande vagone unico che compone il treno. Per danneggiare alcuni arredi, poi, si sono serviti di un estintore": la ricostruzione è quella di Maria José Falcicchia, dirigente dell'ufficio volanti. Il gruppo è sceso alla fermata Centrale, dove alcuni giovani hanno attraversato ripetutamente i binari, rischiando la vita. Nel video, le immagini delle telecamere che l'azienda dei trasporti di Milano ha consegnato alla polizia per le indagini

Olanda, tempesta di vento a Utrecht: una raffica scaraventa a terra i passanti

video Il vento fortissimo che sta soffiando sull'Olanda con raffiche fino a 140 chilometri orari ha causato non pochi disagi. A Utrecht un'improvvisa raffica ha letteralmente fatto volare via più di un passante. Ad Amsterdam l'aeroporto Schiphol è stato chiuso per motivi di sicurezza. Disagi anche per i collegamenti ferroviari, a causa degli alberi caduti sui binari che hanno interrotto molte linee Video: Twitter/xoliise

Elezioni, Giulia Bongiorno corre con la Lega: "D'accordo con Salvini anche sui vaccini"

video In una conferenza stampa alla Camera, il segretario della Lega Matteo Salvini ha presentato la candidatura dell'avvocato Giulia Bongiorno come capolista per le prossime elezioni politiche. "La coinvolgeremo ai massimi livelli sui temi della giustizia e dei diritti delle donne", ha detto Salvini. E a chi gli chiedeva se Berlusconi sarà contento di ritrovarsi in coalizione una delle parlamentari che nel 2010 partecipò al tentativo di Gianfranco Fini di rovesciare il suo governo - un'operazione che tutt'ora l'ex Cavaliere definisce un tentativo di golpe - il segretario della Lega risponde ironico: "Sarà felicissimo Berlusconi..." di Marco Billeci

Baby gang: denunciati si separarono dal gruppo per colpire

video Sono entrambi residenti a Marano(Napoli) i due minori - R.G.S.O. e M.C., rispettivamente di 17 e 16 anni - denunciati dalla Polizia in quanto ritenuti responsabili di avere aggredito e rotto il naso a Ciro, 16 anni, domenica sera, nei pressi della fermata Policlinico della metropolitana. Entrambi facevano parte di un gruppo, composto da 5-7 giovani, in sella a degli scooter, dai quali si sono separati per compiere il raid ai danni del 16enne che a causa di un pugno ricevuto in pieno viso ha riportato la frattura del setto nasale. La vittima e i compagni che erano in sua compagnia, di ritorno da una partita di calcetto, non hanno reagito agli insulti e al lancio di oggetti partiti dai giovani in sella a tre scooter. Ciononostante, vicino alla fermata della metro, il 16enne è stato afferrato alle spalle da uno dei due giovani denunciati, un ragazzo dalla pelle mulatta capelli rasta lunghi, il quale, spalleggiato dal compagno, ha sferrato il pugno. Ciro ha riportato la frattura del setto nasale con una prognosi di 30 giorni. Le indagini degli agenti delCommissariato Arenella, coordinate dalla Procura dei Minori, hanno consentito di ricostruire l'esatta dinamica dell'aggressione e di identificarne gli autori.Grazie al sistema di rilevamento targhe sono stati identificati i titolari di due dei tre ciclomotori presenti sul luogo dell'accaduto risultati i genitori di alcuni dei componenti la baby gang. Gli agenti, ascoltandoli, hanno accertato che i mezzi erano, quella sera, nella disponibilità dei loro figli minori. I giovani sono stati a loro volta ascoltati e così è stato possibile ricostruire la dinamica dell'aggressione a cui entrambi non hanno preso parte.I due minori sono stati identificati e denunciati per lesioni aggravate in concorso. Intanto proseguono le indagini della Polizia per identificare gli altri componenti il branco.

Schiaffi, pugni e strattoni a un'anziana: arrestata badante

video Calci, pugni, strattoni. Da quando ha iniziato a essere assistita ventiquattro ore al giorno da una badante, la vita per un'ottantaquattrenne di Reggio Calabria è diventata un inferno. La donna, una sessantenne rumena, la maltrattava regolarmente per costringerla a mangiare o stare ferma e zitta, le gridava contro e le dava spesso schiaffi e strattoni. Ad accorgersene la figlia della donna, che ha chiesto l'intervento dei carabinieri. Una telecamera nascosta ha svelato i maltrattamentia cura di Alessia Candito

Rigopiano, il ricordo dei parenti delle vittime: "Ora i colpevoli paghino"

video Si è aperta con il suono del silenzio la commemorazione privata che i familiari delle vittime hanno organizzato per i loro cari sotto quel che resta dell’hotel Rigopiano di Farindola. Tanti i fiori e le foto deposte sotto la stele rimasta in piedi nonostante la slavina del 18 gennaio scorso. "Io non voglio passare oggi da sopravvissuto ma per il marito di una vittima, mia moglie Valentina - ricorda Giampaolo Matrone pasticcere di Monterotondo rimasto intrappolato per 62 ore - “I danni fisici si conoscono - continua - ma le mie ferite più gravi sono quelle del cuore. Quelle che porto dentro di me. Quella di oggi e' una giornata dell'amore da dedicare a Valentina, alla sua mancanza, e agli atri 28 angeli”. “L’anno scorso qui era pieno di neve - racconta Nicola Colangeli, che nella valanga ha perso la figlia Marinella, erano intrappolati là e si potevano salvare. Alle istituzioni non mi sento di dire più nulla, sono ormai parole vane”di Cristina Pantaleoni

Bonino, appello ai giovani: "Disgustati dalla politica? Il futuro è nelle vostre mani"

video "Nel mondo ci sono ancora Paesi in cui c'è gente che rischia la vita e si fa ammazzare per avere il diritto di voto. Capisco che si possa essere disgustati dalla politica ma il vuoto non esiste: se quello spazio non lo occupi tu, lo occuperà qualcun altro. Il futuro del nostro Paese non è nelle mie mani, ma nelle vostre. Pensateci". Così Emma Bonino, leader di Europa, si rivolge direttaemente ai giovani nel videoforum di Repubblica Tv. In studio Massimo Giannini e Laura Pertici.