Napoli, De Luca. "La ex base Nato polo di riqualificazione urbana"

video "Come regione campania stiamo ragionando per rendere l'ex base Nato di Bagnoli uno dei poli di riqualificazione urbana e urbanistica di Napoli". Così il governatore Vincenzo De Luca, intervenendo alla conferenza di presentazione degli eventi estivi di Bagnoli che si svolgerano nell'ex base Nato. La Regione destina all'area, di cui è proprietaria la fondazione Banco di Napoli per l'assistenza all'infanzia, 1 milione di euro l'anno, cifra che, a detta del presidente della giunta regionale, potrebbe salire anche grazie alla programmazione dei prossimi fondi europei."Decuplicare i fondi? gli investimenti della regione - spiega De Luca - saranno legati alla natura del soggetto gestore. Quindi, si può parlare di decine di milioni di euro solo se diventiamo noi il soggetto titolare dell'area". Comunque, all'ex base Nato, arriveranno investimenti importanti "per il recupero, la ristrutturazione e la messa in sicurezza. Nell'area - aggiunge il governatore - c'è un teatro di 900 posti che pensiamo di recuperare attraverso la nuova programmazione di fondi europei".Benchè l'area sia ancora abbandonata, De Luca scorge "ampie prospettive per quegli spazi, a partire dalla creazione di un polo audiovisivo ma anche di un laboratorio per attività sociali e tanto altro, sperimentando forme di collaborazione positive tra imprenditori privati e istituzioni. A settembre avanzeremo una ipotesi strutturale di investimento".Agenzia Dire 

La guerra di Giotto

Riesplode in caso Giotto, nonostante il progetto dell’auditorium Kada in piazzale Boschetto sia stato abortito e sepolto. Riesplode comunque il caso internazionale della tutela della Cappella degli Scrovegni, perchè il candidato sindaco del Sel Alessandro Zan è andato dal ministro ai beni

Mensa card più intelligente

LIMENA Da domani, primo marzo, i genitori che hanno i figli a scuola e che usufruiscono del servizio mensa, potranno ricaricare la tessera magnetica con cui pagano i buoni pasto non solo in banca, ma anche alla cartolibreria “Segnalibro” in via Roma. «Si tratta di una novità importante p

Senza Titolo

ROMA Sedici beni tra fabbricati e terreni intestati a Umberto Bossi, alla moglie Manuela Marrone e alla senatrice Rosy Mauro, ieri sospesa dalla Lega Nord. Undici visure catastali nelle mani degli inquirenti che stanno vagliando le somme dispensate dall’ex tesoriere di via Bellerio finit

Conti della Lega, al setaccio le banche

di Natalia Andreani e Annalisa D’Aprile wROMA Mentre nel Carroccio si consuma la resa dei conti, la procura di Milano ordina nuovi accertamenti sui bilanci della Lega e sugli affari gestiti dall’ex tesoriere Francesco Belsito, indagato per truffa e appropriazione indebita. I magistrati A

Arriva la copertura per la palestra

SALBORO Ci siamo, è stata approvata dall’Assessorato allo sport la copertura per la piattaforma adibita a ginnastica artistica realizzata nel 2009 a Salboro e che da due anni attendeva d’essere completata. Si tratta di una struttura leggera di archi di legno e membrana in pvc, riscaldata

Per 30 anni l’uomo di tutte le mediazioni

MILANO. Cesare Geronzi è stato, per quasi trent’anni, l’uomo di tutte le mediazioni. Ha fatto affari e prestato soldi un po’ a tutti. Aveva gli avvocati di sinistra (gli studi di Giuliano Vassalli e Guido Calvi, ex ministro socialista il primo e deputato diesse il secondo), ma prestava s

Gigi Furini

Passera compra la Polbank

PADOVA. Intesa Sanpaolo intende acquistare la banca polacca Polbank facendo ricorso alle proprie risorse. Lo ha indicato il consigliere delegato della banca, Corrado Passera, a Padova a margine di un convegno a sostegno delle pmi. «Intendiamo farlo con le nostre risorse come da programma