Quando il Carroccio fu dato in pegno...

Nel gennaio 2000 si ha notizia di un accordo tra Bossi e Berlusconi che ricompatta il centrodestra diviso dopo il ribaltone del 1995. Un accordo tra due ex nemici, mediato tra gli altri da Brancher e da Tremonti, che per sicurezza viene depositato dal notaio. Le indiscrezioni sono a sens

Geronzi e Cragnotti sotto processo

ROMA. Avrebbero costretto l’allora patron di Parmalat, Calisto Tanzi a comprare a un prezzo non congruo Eurolat, ramo latte del gruppo Cirio, per far recuperare alla Banca di Roma ingenti crediti concessi a Sergio Cragnotti. L’ex presidente della banca romana, Cesare Geronzi, l’ex patron

Sequestrate le ville dell’usuraio

La criminalità organizzata affonda ancora una volta gli artigli nelle città del Veneto. Dopo i fallimenti pilotati dal gruppo Catapano, l’incubo dell’usura torna prepotente tra le province di Padova e Verona: cravattari, gente che si arricchiva speculando sulla crisi. Usurai coperti dal

Enrico Ferro

Per 30 anni l’uomo di tutte le mediazioni

MILANO. Cesare Geronzi è stato, per quasi trent’anni, l’uomo di tutte le mediazioni. Ha fatto affari e prestato soldi un po’ a tutti. Aveva gli avvocati di sinistra (gli studi di Giuliano Vassalli e Guido Calvi, ex ministro socialista il primo e deputato diesse il secondo), ma prestava s

Gigi Furini

Gheddafi a Roma in viaggio d’affari

ROMA. Muammar Gheddafi atterra a Ciampino oggi a mezzogiorno. Un arrivo confermato dopo il ricorrersi di notizie sulle false partenze, quello del leader libico che inizia il suo quarto soggiorno nella capitale con 24 ore di anticipo rispetto ai festeggiamenti per il secondo anniversario

La Borsa teme l’abbandono di Profumo

MILANO. Si stringono i tempi per il nuovo assetto della galassia Mediobanca Generali Unicredit Intesa San Paolo. Ieri si è riunito nuovamente il comitato strategico di Unicredit, la banca guidata da Alessandro Profumo: un primo round che si ripeterà altre due volte prima del nuovo consig

Andrea Di Stefano

Unicredit verso il riassetto

MILANO. Si sta completando il mosaico del complesso riassetto della finanza italiana che ruota intorno a Unicredit e Intesa e ai due gruppi finanziari per eccellenza, Mediobanca e Generali. La presidenza di Cesare Geronzi a Trieste e il ruolo sempre più forte nel cda del gruppo Rcs Corr

Andrea Di Stefano

Unicredit, è scontro Fondazioni-Profumo

VENEZIA. È scontro tra l’a.d. di Unicredit, Alessandro Profumo, e le fondazioni azioniste sul progetto banca unica. In vista del Cda in programma oggi, le fondazioni - guidate, nel dissenso, da Fondazione Cariverona e Crt secondo quanto riportano fonti sindacali - sono in pressing su Pro

Il costruttore e i mondiali di nuoto

ROMA. Il nome di Diego Anemone, 38 anni, era comparso mesi fa nell’inchiesta sui mondiali di nuoto a Roma. Perché lui e Filippo Balducci, figlio di Angelo, presidente del Consiglio superiore dei lavori Pubblici, avevano fondato insieme la Società sportiva romana. Per fare sport? No. È il

Fondazioni: Rampl dia garanzie

VENEZIA. Le principali fondazioni azioniste di Unicredit si sono incontrate ieri a Milano per un primo esame del progetto di semplificazione organizzativa dell’istituto che dovrebbe portare alla creazione di un’unica banca, pur confermando il modello divisionale e mantenendo, in altra fo