Referendum per l'autonomia, le code ai seggi di Treviso città

video TREVISO. Quorum raggiunto in Veneto. L’affluenza alle urne nella Regione governata dal leghista Luca Zaia per il referendum sull’Autonomia, aggiornata alle ore 19, è del 50.1%, con 575 comuni scrutinati su 575 in tutto il Veneto. Le urne sono aperte dalle 7 di stamani fino alle 23 di stasera. In Veneto era proprio il quorum il punto cruciale, per raggiungere il quale serviva il 50% più uno degli aventi diritto al voto. A Treviso alle 19 la percentuale dei votanti ha raggiunto quota 52%. L'ARTICOLO

Referendum Veneto. I truffati dalle banche: "Votiamo 'sì'. Sappiamo amministrare i nostri soldi"

video Sono decine i risparmiatori truffati da Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca che hanno deciso di votare 'sì' al Referendum per l'autonomia del Veneto. Fuori dalle scuole elementari di Tombolo, in provincia di Padova, spiegano le ragioni della loro scelta: "Sappiamo quali sono le obiezioni che ci muovono fuori dal Veneto. Se non siete stati in grado di gestire le vostre banche non sarete in grado neppure di gestire il residuo fiscale. Sono solo fandonie. Noi veneti siamo capaci di amministrarci da soli. Votando 'sì' vogliamo lanciare un segnale a Roma".di Francesco Gilioli

Milano, 50 euro per il contro-referendum dei Sentinelli: "Anche il nostro è una farsa, come quello leghista"

video "Anche noi vogliamo la secessione, creeremo la Repubblica dei Sentinelli con il nostro referendum farsa: esattamente come i leghisti. Solo che il nostro è costato 51 euro, non 51 milioni". Così i Sentinelli spiegano l'iniziativa satirica con voti multipli e risultati taroccati rivolta a tutti gli elettori non interessati a votare a quello organizzato dalla Regione Lombardia. "Abbiamo una serie di liste, ma manipoleremo il risultato per far vincere quella di Loretta Goggi"di Antonio Nasso

Referendum Lombardia, Maroni al voto con frecciata al sindaco: ''Sala non vota? Poteva fare uno sforzo''

video “Mi dispiace per Sala, mi fece piacere quando disse che sarebbe andato a votare e che avrebbe votato si, poteva trovare cinque minuti. Affluenza necessaria per vincere? Non fatemi fare Maga Magò”. Commenta così, il presidente della regione Lombardia, Roberto Maroni, uscendo dal seggio di Lozza in provincia di Varese, luogo dove ha votato per il referendum per l’autonomia, il mancato voto del sindaco Sala.di Edoardo Bianchi

Brasile, Liam Gallagher contro Noel: la tua "Champagne Supernova" è irritante

video "Sono irritato". Liam Gallagher usa ancora una volta Twitter per criticare il fratello Noel, con cui un tempo formava gli Oasis. Questa volta il cantante inglese ha preso di mira l'esecuzione di Champagne Supernova (hit degli Oasis del 1995) in Brasile, dove venerdì scorso Noel ha aperto lo show di San Paolo degli U2. La versione prevalentemente acustica del brano non ha convinto Liam, che su Twitter ha scritto: "Qualcuno dovrebbe dire qualcosa, è irritante". E poi ha aggiunto: "Il mio discorso è: non devi cantarla sempre solo perché l'hai scritta tu". In seguito allo sfogo del cantante, migliaia di utenti hanno ascoltato la canzone incriminata grazie ai video amatoriali su YouTube, tra cui quello che state guardando. In molti fanno notare, giustamente, che Noel Gallagher suona Champagne Supernova in questo modo da diversi anni ormai durante i suoi livevideo YouTube / Marcos Vinicius Linhares

Referendum Veneto, Rubinato (Pd) vota come i leghisti: "La base la pensa come me, vertici si adeguino"

video Simonetta Rubinato è una deputata veneta del Pd. Il suo bacino elettorale è Roncade, in provincia di Treviso. Si è convintamente recata a votare al Referendum per l'autonomia del Veneto, proposto dal governatore leghista Luca Zaia. "La maggioranza degli elettori del Pd la pensa come me. I dirigenti invece sono subalterni alle gerarchie nazionali". "Io eversiva? Applico solo la Costituzione. Non sto dando una mano a Zaia: rispetto ai voti con i quali ha vinto le elezioni regionali del 2015, per raggiungere il quorum in questo Referendum, servono un milione e duecento mila voti in più. Non sarà la sua vittoria".di Francesco Gilioli

Tablet non funzionanti e tecnici irreperibili: tutti i problemi del voto elettronico in Lombardia

video In Lombardia si vota per il referendum sull'autonomia regionale e per la prima volta lo si fa non sulla classica scheda ma su un tablet, in maniera elettronica. Un esperimento che, nonostante la presenza ai seggi del personale addetto all'assistenza digitale, ha creato qualche problema: tra apparecchi non funzionanti, tecnici irreperibili, richieste di sostituzioni e tentativi amatoriali di risolvere i problemidi Antonio Nasso