Migranti, Di Maio insiste: "Nessun caso diplomatico con la Francia, è tutto vero"

video "Questo non è un caso diplomatico, è vero che la Francia impedisce lo sviluppo degli stati africani contribuendo a creare profughi che poi muoiono in mare o arrivano sulle nostre coste". Così parlando al ministero dello Sviluppo Economico, il leader M5S Luigi Di Maio commenta la convocazione dell'ambasciatore italiano da parte del governo francese dopo l'attacco del Movimento contro Parigi, colpevole secondo Di Maio e Di Battista di sfruttare i paesi del continente africano attraverso l'imposizione del cosiddetto "franco africano". Di Maio non fa marcia indietro rispetto all'utilizzo dell'espressione "retorica dei morti in mare" rispetto agli ultimi naufragi avvenuti nel Mediterraneo dopo il mancato intervento delle forze libiche. "Chi interviene sulle morti in mare parlando solo degli effetti e dicendo che è colpa dell'Italia fa retorica - dice il ministro - noi ci occupiamo di evitare le morti impedendo le partenze".di Marco Billeci

Pd, Zingaretti: "Torniamo a far amare la politica, no a polemiche"

video E' quanto ha dichiarato il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, candidato alla segreteria del Partito Democratico, in merito all'andamento del congresso del Partito Democratico che si è aperto con il voto nei circoli. "Io vedo intorno a noi una grande voglia di cambiare e sento che sta tornando la fiducia in quel che possiamo diventare - ha detto -. Ho un obiettivo: portare le persone a innamorarsi ancora della buona politica e chiedergli di essere protagonisti della ricostruzione di un nuovo Pd" Video di Francesco Giovannetti

La surreale assemblea di Imola: due presenti e vota solo il sindaco

video IMOLA - Surreale assemblea della Con.Ami (Consorzio Azienda Multiservizi Intercomunale): venerdì scorso il sindaco di Imola Manuela Sangiorgi (M5S) ha votato da sola i punti all'ordine del giorno, non senza imbarazzo e momenti di involontaria comicità in diretta streaming, mentre l'altro partecipante alla seduta si asteneva e un terzo, telefonicamente, chiedeva l'annullamento. Al voto c'era il rinnovo del cda, non una questione di scarso rilievo. Il consorzio riunisce 23 comuni del circondario imolese per una gestione integrata dei servizi del territorio. Imola detiene il 65%, gli altri comuni hanno protestato per i metodi imposti dall'azionista di maggioranza.Sul sito di Con.Ami si legge: "Un esempio per l’Italia. Con.Ami è un Consorzio che per ampiezza territoriale, varietà delle attività e complessità delle strategie, rappresenta un esempio assolutamente unico nel panorama italiano e una eccellenza anche a livello europeo. La prova tangibile di come gli enti locali, dando vita a politiche condivise, possano mantenere il controllo dello sviluppo del territorio rispondendo con prontezza alle esigenze di innovazione e modernizzazione". "Con.Ami è futuro di efficienza". Video: Yuotube / Tuttoimola

Usa, il freddo è estremo: tira giù il finestrino dell'auto e ne trova un altro di ghiaccio

video Un utente di Kensington, nello stato di New York, ha pubblicato su Twitter questo video in cui mostra la lastra di ghiaccio formatasi sul finestro della sua auto. Jed Schmidt, questo il nome dell'utente che ha girato il breve filmato, ha scritto: "Non mi stancherò mai di questo", riferendosi alla lastra di ghiaccio che si è formata. Una 'sorpresa' di cui non si stancano in molti, visto che un video simile su YouTube, del dicembre 2013, ha superato i 18 milioni di visualizzazioni. Video: Jed Smith / Twitter

Sister Act nella vita reale: suore cantano e ballano i Queen, l'entusiasmo è travolgente

video Non è chiaro dove e quando sia avvenuta questa straordinaria performance. Poco importa, tuttavia, agli utenti dei social network, che hanno premiato con centinaia di migliaia di visualizzazioni e altrettante condivisioni, su Facebook, questo video amatoriale in cui un gruppo di suore segue il ritmo travolgente di We Will Rock You dei Queen. "Come in Sister Act" hanno commentato in molti, facendo riferimento al film cult anni 90 con protagonista Whoopi Goldberg  video da Facebook

Reddito di cittadinanza, l'allarme delle Regioni: "Tempi stretti, centri per l'impiego a rischio tsunami"

video "Perché i 4mila nuovi addetti dei centri per l'impiego entrino in ruolo servono almeno sei mesi, intanto però funzionino almeno le piattaforme informatiche, al momento non lo sappiamo". Così Cristina Grieco - coordinatrice degli assessori regionali al Lavoro - arrivando all'incontro tra il ministro Luigi Di Maio e gli amministratori delle venti regioni italiane sulle modalità di attuazione dei percorsi formativi previsti dal decreto sul reddito di cittadinanza. Dubbi sulla tabella di marcia - che prevede i primi colloqui nei centri per l'impiego a maggio - li esprimono anche esponenti di giunte guidate dalla Lega come la lombarda Melania Rizzoli: "Allo stato attuale i tempi sono incompatibili con i percorsi di assunzione". E per la collega veneta Donazzan: "I navigator non si trovano al mercato, per formarli serve tempo". di Marco Billeci

Napoli, Fico attacca Salvini sui migranti: "Aiutare i naufraghi è legge suprema dell'umanità"

video l presidente della Camera torna ad attaccare Salvini sul tema migranti. Al termine di una articolata visita al museo e al bosco di Capodimonte - la settecentesca reggia che oggi espone numerosi capolavori, e vive una stagione "di rilancio" come sottolineato anche da Roberto Fico - la terza carica dello Stato sottolinea: "L'accoglienza è un valore sempre. È scritto nella nostra Costituzione. La legge suprema dell'umanità ti chiede di aiutare le persone in sofferenza o in naufragio: una regola che va oltre le norme scritte, i governi, i Parlamenti". di Conchita Sannino,video: Riccardo Siano

Torino, il regalo di compleanno di zia Michelina ritrovato grazie al popolo di Facebook

video Sono bastate poco più di 24 ore al popolo di Facebook, grazie anche agli utenti della fan page di Repubblica Torino, per ritrovare Mattia, il ragazzo a cui zia Michelina aveva regalato 50 euro in una busta ritrovata abbandonata sul marciapiede di via Giulio a Torino da Luca. “Facciamo funzionare l’internet per una volta. Se conoscete un Mattia con una zia che si chiama Michelina, condividete. Condividete anche se non conoscete nemmeno un Mattia. Però troviamoli, che van bene le crostate ma anche i cinquanta euro non fanno male”. Grazie a questo post i due ragazzi si sono incontrati e la busta è tornata nelle mani di Mattia in cambio di una busta di orecchiette, quelle rimaste dai 3 chili inviati da zia Michelina al suo nipotino per festeggiare il ventesimo compleanno. di Alessandro Contaldo

Dallo Spritz a domicilio ai gesti gentili, rimedi per sopravvivere al Blue Monday

video Dal 2005 il terzo lunedì di gennaio è considerato il “giorno più triste dell’anno”. Il grigiore invernale, la distanza che ci separa dalle prossime vacanze, il portafoglio vuoto dopo il periodo natalizio contribuirebbero a rendere questa giornata poco entusiasmante. A risollevare il morale, però, ci pensano alcune iniziative nate per l’occasione. Trovate pubblicitarie o no, alcune potrebbero regalare davvero un sorriso. a cura di Martina Tartaglino

Inter-Napoli, il legale del capo ultrà dei Viking: "Ha confermato partecipazione agli scontri"

video Nino Ciccarelli, storico capo ultrà dei Viking, ha ammesso davanti al gip del tribunale di Milano Guido Salvini di aver "partecipato agli scontri" dello scorso 26 dicembre, nei quali ha perso la vita il tifoso Daniele Belardinelli. Interrogato nel carcere di San Vittore, dove è detenuto, Ciccarelli ha fatto anche dichiarazioni spontanee negando "di aver partecipato a qualsiasi riunione organizzativa" precedente gli scontri presso il bar 'Cartoon'. "Probabilmente è passato da lì - ha precisato Perlino - ma non ha preso parte a nessuna riunione". Anche perché gli scontri, secondo il legale, avrebbero avuto una natura "casuale". Video Andrea Lattanzi

Sharapova, risposta stizzita al giornalista dopo i fischi per il toilet break troppo lungo

video Sconfitta dalla 22enne australiana Ashleigh Barty negli ottavi di finale dell'Australian Open, Maria Sharapova si è ritrovata a dover giustificare, in conferenzaa stampa, il lungo "toilet break" (sette minuti) preso durante l'incontro, per cui la tennista ha ricevuto non pochi fischi al rientro in campo. Il suo è stato interpretato come comportamento antisportivo per spezzare il ritmo dell'avversaria: la pausa infatti è stata chiesta alla fine del secondo set, vinto da Barty 6-1, prima del set decisivo per l'incontro. Fischi eccessivi, da questo punto di vista, poiché il toilet break rientra nelle regole del gioco: "Un giocatore può lasciare il campo per andare in bagno per un tempo ragionevole. Il toilet break può essere chiesto solo durante la pausa tra un set e l'altro". Quando un giornalista le ha chiesto se si fosse sentita offesa dai fischi, la campionessa russa ha risposto, seccata: ''Mi sembra una domanda stupida''. Sui social c'è chi ha difeso la tennista, giudicando inadeguata la domanda, e chi invece l'ha criticata affermando che Sharapova avrebbe potuto chiudere la questione semplicemente rispondendo. Alla tennista è stata fatta anche una domanda sull'uso del Meldonium, farmaco che le costò la positività al doping nel 2016 - e la successiva esclusione dalle competizioni di un anno e tre mesi - ma anche in questo caso Sharapova ha preferito non rispondere. L'incontro tra Barty e Sharapova si è concluso col punteggio di 4-6, 6-1, 6-4: la prossima avversaria di Barty, ai quarti, sarà Petra Kvitova

Cina, pattinando strano sul lago ghiacciato: a bordo di sedie e biciclette

video D’inverno a Pechino le temperature scendono molto al di sotto dello zero e i laghetti al centro della città ghiacciano. Qianhai e Houhai diventano due enormi piste, su cui nel fine settimana gli abitanti della città si divertono a giocare a hockey, pattinare o scivolare con artigianali slittini, nient’altro che piccole seggiole o biciclette dotate di lame. Un’abitudine antica, sopravvissuta al violento sviluppo vissuto negli ultimi anni dalla Capitale. Il biglietto d’ingresso costa circa dieci euro, non basso considerato il reddito medio in Cina di Filippo Santelli

Il Museo del fallimento arriva in Cina: l'elogio dell'errore nella terra del perfezionismo

video Per la prima volta la mostra itinerante del "Museo del Fallimento" arriva in Cina, a Shanghai. La collezione, ideata dallo psicologo svedese Samuel West, raggruppa i prodotti commerciali che non hanno avuto il successo sperato sul mercato. Un elogio dell'insuccesso, in una terra nella quale sbagliare è considerato ancora un'infamia. Secondo West vedere che anche le grandi aziende come Google, Coca-Cola o Apple commettono errori fa sentire tutti un po' più liberi, meno schiacciati dalla pressione di una cultura che tende a stigmatizzare gli errori. a cura di Valentina Ruggiu