Crozza è Berlusconi: "Grillini come i comunisti, ma oltre ai bambini mangiano anche i nonni"

video Silvio Berlusconi, nell’ultima puntata prima della pausa natalizia di Fratelli di Crozza - il programma di Maurizio Crozza in onda il venerdì in prima serata su Nove – si scaglia contro i Grillini: “Sono come i comunisti di 20 anni fa, ma peggio. Perché mentre i comunisti si limitavano a mangiare i bambini, questi qua si mangiano anche i nonni. Sono “NONNIVORI”, mi creda. I Grillini si mangiano tutto: uomini, donne, bambini, nonni, cuginetti, cani, gatti, canarini, divanetti dell’Ikea e ascensori.” Il Cavaliere conclude lanciando un monito agli elettori: “Se vinceranno quei criminali dei Grillini, vi riempiranno di tasse. Prima vi mangiano i parenti, e poi vi divorano i risparmi, perché dovunque hanno governato nel mondo hanno sempre fatto così: Cina, Indocina, Bulgaria, Padova e Piacenza”Nove

Taormina, il berlusconiano pentito: "Leggi ad personam addio, oggi sto col Movimento 5 stelle"

video Con l'intervista a Carlo Taormina prosegue "Seconda Repubblica", rubrica video in cui i protagonisti della politica anni '90 si raccontano.Il professor Carlo Taormina è uno degli avvocati più conosciuti del Paese ed è stato uno dei principali esponenti di Forza Italia e tra i più ascoltati consiglieri giuridici di Silvio Berlusconi. Eletto in Parlamento nel 2001, è stato sottosegretario agli Interni e si è occupato soprattutto di questioni giudiziarie, comprese le cosiddette leggi ad personam per salvare l'ex Cavaliere. "Pensavo che Berlusconi fosse il Messia del liberalismo italiano. In Parlamento ci siamo occupati solo delle leggi per proteggerlo dai guai giudiziari", racconta Taormina, che da anni ha lasciato Berlusconi si è iscritto al Movimento 5 stelle: "Sicuramente voterò Di Maio alle elezioni, bisogna abbattere questo sistema. Ma non ho intenzione di fare politica attiva, sono un semplice elettore". Seconda Repubblica di Antonio Nasso

Berlusconi a processo a Siena: "Il fantasma di Ruby"

video Nuovo rinvio a giudizio per Silvio Berlusconi nell'ambito dell'inchiesta Ruby ter. L'ex premier a proposito dei festini di Arcore ha sempre parlato di "cene eleganti", la Cassazione invece di "atti di prostituzione". Accusato a Milano per aver comprato i testimoni che confermassero la sua versione, ora assiste allo stillicidio di processi per falsa testimonianza in tutta Italia, da Torino a Siena, ma "probabilmente ci sono casi anche in altre città".il commento di Piero Colaprico

Ruby ter, Berlusconi insieme a Danilo Mariani in un video elettorale su Facebook

video Sulla pagina Facebook Danilo Mariani sindaco compare un video risalente al 5 giugno 2017 con Mariani - candidato sindaco di Sarteano (comune 4700 abitanti in provincia di Siena) in compagnia di Silvio Berlusconi. "Ultimi giorni di campagna elettorale con una piacevole e gradita sorpresa. Grazie presidente", scrive Mariani sulla sua pagina social Video da Facebook - Danilo Mariani Sindaco

Ius soli, scintille Renzi-Fabio Volo: lo scrittore lascia il palco durante presentazione libro

video Scambio di battute tra il segretario del Pd e Fabio Volo sul tema dello Ius Soli. Renzi si è presentato a sorpresa alla Fondazione Mirafiore di Serralunga d'Alba, in Piemonte, dove lo scrittore stava presentando il suo ultimo libro "Quando tutto inizia". La discussione è presto virata su temi politici, con Volo che invitava il segretario dem a votare la legge sulla cittadinanza così come aveva fatto pochi giorni prima con Silvio Berlusconi nel back stage di "Che tempo che fa". L'ex premier ha risposto elogiando il lavoro del governo ed elencando tutte le sue vittorie. "Non posso essere io a difendere lo Ius Soli. Non capisco perché la presentazione di un libro si debba trasformare in un comizio politico", ha replicato Volo alzandosi e lasciando il palcoscenico. Al tavolo c'erano anche Sergio Chiamparino e - presidente della Regione - e Farinetti. Più tardi lo scrittore ha chiesto scusa su Twitter: "Mi spiace per questa sera. Non era nulla di personale nei confronti di Renzi. Ci siamo ritrovati in una situazione che ho gestito male. Sorry"Video Facebook / Lorenzo Rosso

Milano, Gattuso: "Yonghong Li non parla inglese né calabrese, ci servirà un traduttore"

video Ieri Gennaro Gattuso, nominato nuovo allenatore del Milan, ha ricevuto la telefonata dell'ex presidente Silvio Berlusconi. "Berlusconi è un grande conoscitore di calcio - ha raccontato Gattuso durante la conferenza stampa di presentazione che si è tenuta oggi - abbiamo parlato dei due attaccanti, di come il Dna Milan deve giocare, tutte le cose che il presidente pensa, le dice sempre. L'ho ascoltato con grandissima attenzione, c'e grandissimo rispetto per quello che ha fatto al Milan e per l'uomo che è". Il nuovo allenatore ha anche colto l’occasione per scherzare su quando sentirà per la prima volta il nuovo proprietario, Yonghong Li: "Non parla inglese e nemmeno il calabrese ma con il dottor Fassone abbiamo stabilito che organizzeremo presto con un traduttore".- H24, immagini Milan Channel

Salvini: ''Berlusconi propone Gallitelli premier? Non stiamo facendo la squadra del Milan''

video Matteo Salvini non manifesta entusiasmo per le ultime proposte avanzate da Silvio Berlusconi, circa la possibile candidatura a premier del generale Gallitelli per il centrodestra. "A Berlusconi chiedo serietà. Un'alleanza c'è se c'è serietà: non puoi candidare Marchionne, Draghi, Tajani, Montezemolo o Gallitelli: non stiamo facendo la squadra del Milan." ha affermato il leader della Lega, "voglio serietà e concretezza nel centrodestra e non sparate elettorali".di Martina Martelloni

Fabio Volo incontra Berlusconi e lo 'rimprovera': "Sullo Ius soli non ha detto una cosa figa"

video "Ho incontrato per la prima volta Silvio Berlusconi da Fazio. L'ho ascoltato con attenzione, ma sul finale mi ha infastidito quello che ha detto sullo Ius soli". Fabio Volo, durante il Volo dl Mattino (la trasmissione che conduce su Radio Deejay), ha raccontato il suo colloquio con il leader di Forza Italia avvenuto dietro le quinte del programma Che tempo che fa. "Mi ha toccato e infastidito l'associazione che ha fatto tra i bambini stranieri nati in Italia e i simpatizzanti dell'Isis. E allora quando si è alzato ed è uscito io sono andato a bussargli in camerino e gli ho detto che non era da lui" ha proseguito lo scrittore finendo anche col riportare la reazione di Berlusconi

Crozza è Berlusconi: "Mi rivolgo a voi, cari amici del Polident"

video Nel corso della nuova puntata di Fratelli di Crozza - in onda tutti i venerdì in prima serata su Nove – il comico genovese si cala nei panni di Silvio Berlusconi che rivolge un accorato appello agli anziani affinchè lo votino: "E allora mi rivolgo a voi, cari amici del Polident. Se anche voi avete paura di morire abbandonati da tutti senza un’azienda, senza un Milan e senza più amici, perché sono tutti dentro…. Così come, nel 1994, avevo promesso un milione di posti di lavoro adesso dico che innalzerò le pensioni minime fino a 1 milione di Euro per 62 mensilità!" video Nove

Berlusconi incandidabile, Milella: "La decisione di Strasburgo non arriverà entro le elezioni"

video Alla Corte Europea per i diritti dell'uomo di Strasburgo prima (e unica) udienza sul ricorso presentato da Silvio Berlusconi contro la decadenza del suo mandato di senatore e la sua ineleggibilità, sancita dalla legge Severino. Molto difficilmente la decisione finale arriverà in tempi utili per le prossime politiche, ma non è detto che questo sia un male per Berlusconi.di Liana Milella

L'appello di Gene Gnocchi: "Aiutiamo Veronica Lario a restituire i soldi a Berlusconi"

video Nel corso del suo consueto intevento a Di Martedì, in onda su La7, Gene Gnocchi ha voluto lanciare un appello 'ad personam' per Veronica Lario, la ex moglie di Silvio Berlusconi. Il comico ha ironizzato sulla sentenza della Corte di Appello di Milano che, nella disputa che ha fatto seguito al loro divorzio, ha stabilito che Veronica dovrà restituire circa 60 milioni di euro all'ex premierVideo da La7

Divorzio Berlusconi-Lario, Merlo: "Sentenza giusta ma quei milioni sono una violenza"

video Stop al maxi assegno: Veronica Lario, ex moglie di Silvio Berlusconi, dovrà restituirgli 60 milioni (43 effettivi). Aveva diritto a 1,4 milioni al mese, ma i giudici hanno deciso di applicare il principio stabilito dalla Cassazione nella sentenza Grilli-Lowenstein. E così Veronica dovrà restituire quanto percepito dal 2014. "Principio sacrosanto: all'ex moglie che sta bene economicamente, l'ex marito, anche se ricco, non deve nulla. Ma Berlusconi risarcito da Veronica è un esito che non ti aspetti. È più che un'ingiustizia: è l'ultima violenza".Il commento di Francesco Merlo

Ateneo di Parma, Prodi a convegno: "Berlusconi è tornato in campo"

video A margine di un convegno sull'Europa all'università di Parma, Romano Prodi ha evitato di commentare la situazione politica del centrosinistra ("Se c'ero dormivo, profondamente") ma ha constatato il ritorno in campo del suo storico avversario, Silvio Berlusconi. "Sì, è vero, non sono andato alla festa dei dieci anni perché in politica o si è dentro o si è fuori - ha detto Prodi - poi quest'anno ho fatto una riflessione: quando le candeline costano più della torta bisogna stare attenti. Sono 78 le candeline e bisogna stare attenti". Ma Berlusconi ne ha 82... "Ma lui ha la torta più grande - ha risposto l'ex leader dell'Ulivo - ed è tornato in campo alla grande".