cicloamatoridi Livio Fornasiero

article Asd Iperlando, una vera corazzata ciclistica Una vera corazzata del ciclismo amatoriale l'Asd Iperlando, con 562 gare disputate e 61 vittorie conquistate. Tra i successi più importanti, la Coppa del Mondo di St.Jhohan in Tirol, in terra austriaca, con Simone Penzo primo assoluto, il quale ha indo...

cicloamatori di Livio Fornasiero

article Rinnovato il consiglio direttivo del Team Este Bike Con la scadenza del quadriennio 2011-2015, ed in occasione dell’annuale assemblea ordinaria, sono state rinnovate le cariche societarie dell'Asd Este Bike Zordan. Presidente Renzo Zordan, per acclamazione e all’unanimità; vice presidente Lorenzo...

Per Candian scatta la prescrizione

NOVENTA PADOVANA Sette anni fa erano finiti in manette in tre, con un’accusa pesantissima: traffico di rifiuti pericolosi, per aver utilizzato - secondo la contestazione mossa dal pubblico ministero Giorgio Gava - traversine ferroviarie impregnate di sostanze chimiche cancerogene (il creos

Per Candian scatta la prescrizione

article NOVENTA PADOVANA. Sette anni fa erano finiti in manette in tre, con un’accusa pesantissima: traffico di rifiuti pericolosi, per aver utilizzato - secondo la contestazione mossa dal pubblico ministero Giorgio Gava - traversine ferroviarie impregnate di sostanze chimiche cancerogene (il creosoto) p...

«Sesa nella bufera, ora chiarezza»

di Nicola Cesaro wESTE Un’azienda eccellente che spesso si ritaglia le copertine patinate delle riviste di settore, ma che ultimamente ha fatto spesso capolino anche nelle pagine delle cronache giudiziarie e amministrative. Ed è questa frequenza poco onorevole che ha spinto due realtà loca

Senza Titolo

Asd Le Terme per un ciclismo divertente nnSiamo già alla conclusione della stagione ciclistica su strada e si tirano le somme dell'attività dell’Asd Team Le Terme, concentrata più che altro sulle gite sociali pedalate per un ciclismo divertente. Numerosi i portacolori che compongono il gru

Senza Titolo

VENEZIA Perché due multiutility venete interamente pubbliche intrattengono correnti rapporti commerciali con un’impresa in odore di mafia? Parte da questa domanda l’interrogazione urgente del consigliere regionale Diego Bottacin alla giunta veneta guidata da Luca Zaia. Secondo il consiglie