Soldi dalla Regione, rissa politica in Friuli

article UDINE. Non si placano, in Friuli Venezia Giulia, le polemiche politiche sul sussidio economico di cui godeva Ajahn Veapi. A rincarare la dose, ieri, ci ha pensato il capogruppo di Forza Italia Riccardo Riccardi nel consiglio regionale del Fvg. «Registro anzitutto – ha detto – che il rischio di po...

di Mattia Pertoldi

Hanno votato oltre 98 mila padovani

Prima voto e poi vado al mare o al mare e poi voto. Pochi votanti nel pomeriggio, complici i quasi 30 gradi di temperatura. Ma vediamo i dati. Sono 98.067 i padovani che hanno votato per il ballottaggio (70.800 entro le 19). La percentuale è 60,52% , un dato superiore ad altre città. Due s

Spacciatore arrestato all’Arcella

Beccato in flagrante mentre tenta di nascondere alcune dosi di marijuana sotto un’aiuola. Incastrato dai poliziotti in borghese della Squadra mobile di Padova con la droga in mano. Patrick Ogochukwu Abraham, è stato arrestato il giorno dopo il suo venticinquesimo compleanno con 59 grammi d

La sfida di Tsipras «Noi, unica sinistra»

VENEZIA I 14 candidati per la lista «L’altra Europa con Tsipras» della circoscrizione Nordest hanno avviato la raccolta firme per l’ingresso in Europa a Venezia, città che storicamente rappresenta un crocevia di culture. «La scellerata legge elettorale in vigore richiede 150 mila firme ent

Giannini: premiare gli atenei migliori

di Aldo Comello La musica dei Solisti veneti per riscaldare il cuore, ieri nell’Aula Magna ha aperto la cerimonia di inaugurazione del 792° anno accademico, un’università quasi millenaria, traboccante di storia ma che soffre della crisi che come una pandemia ha colpito l’Europa intera. La

Venex, fare affari senza l’euro

PADOVA L’idea è originale: trovare un sistema di pagamento che non sia l’euro e non dipenda dalle banche. L’ hanno presentata ieri tre professionisti: Stefano Sturaro, commercialista ed esperto di gestione aziendale; Giuliano Pegoraro, dirigente bancario e Fabio Gabrieli, avvocato e pres

Senza Titolo

TREVISO «Le cose non stanno proprio così» spiega la banca. Il primario istituto di credito nazionale che ha gestito la pratica della parrucchiera denunciato dalla Confartigianato trevigiana riferisce che si tratta di un caso che ha un pregresso. La procedura è corretta ed è stata gestita d