Peppe Barra stregato dalla Festa di San Michele: "Difendiamo le nostre tradizioni"

video Ha voluto assistere ai momenti più importanti della Festa di San Michele Arcangelo, viaggiando a bordo dell’imbarcazione del Santo durante la tradizionale processione via mare. Il cantante e attore Peppe Barra è diventato così un convinto testimonial dell’evento che ha simbolicamente chiuso l'estate di Ischia. Nel suo concerto, inserito nel cartellone del progetto "Dal Monte Epomeo al borgo marinaro di Sant’Angelo. Un viaggio tra arte, musica, cultura e tradizioni", organizzato dal Comune di Serrara Fontana con la direzione artistica di Giuseppe Iacono Divina e il sostegno della Regione Campania, Barra aveva proposto brani classici del suo repertorio, come “Trapanarella” e “Tammurriata nera” e presentato al pubblico omaggi a cantautori come Giorgio Gaber (“Lo shampoo”), Enzo Gragnaniello (“Vasame”) e Pino Daniele (“Cammina cammina”), senza abbandonare il gioco e la follia - con "Papaveri e papere" e "La pansé" – per poi proporre capolavori rielaborati, come "Canzone arrabbiata" di Nino Rota e "No woman no cry" di Bob Marley, ribattezzata “Nun chiagnere cchiù".Video: the mother factory

Napoli: un pianoforte in metropolitana, per passeggeri e turisti

video Un pianoforte messo gratuitamente a disposizione dei passeggeri della metropolitana. Si trova nella stazione Municipio della Linea e da oggi sarà a disposizione di viaggiatori e turisti. "Anche la musica arricchisce l'arte presente nelle nostre stazioni - ha spiegato Nicola Pascale, amministratore unico Anm - per rendere sempre più ricca l'esperienza di viaggio in metropolitana. Capiremo la percezione dell'utenza, con la speranza di poter replicare l'iniziativa anche in altre stazioni". Il pianoforte è stato donato dal Rotary Club per iniziativa dell'ex presidente Luigi Laino, ma il progetto sarà portato avanti anche dal nuovo numero uno del Rotary, Gianluca Calise. "L'obiettivo - ha detto Laino - è mettere dei pianoforti nei luoghi simbolo della città. Il primo strumento è all'aeroporto di Capodichino, ora arriva nella stazione di Municipio con l'intento di divulgare l'arte utilizzando i siti che arrivano davvero a tutti". La musicista Daniela Somma e il cantante Raffaele Manfredonia, che è anche un dipendente Anm, sono stati i primi a suonare il pianoforte, sulle note di Pino Daniele. "Mi piace pensare - ha sottolineato Alessandra Clemente, assessore comunale ai Giovani - che la comunità ci aiuterà a mettere in campo iniziative di bellezza e di valore per il nostro territorio. L'amministrazione è al lavoro perché il tempo di attesa di un treno, pur con la possibilità di ascoltare musica, sia sempre più breve".video Dire

Cerimonia Univerisade, il San Paolo diventa mare dell'accoglienza e dei diritti

video Alla cerimonia di chiusura della 30esima edizione dell’Universiade estiva allo stadio San Paolo, un bambino legge la dichiarazione dei diritti dell’uomo, lo stesso che soffia sulla sfera di fuoco portata dall’atleta Daisy Osakue, spegnendolo, mentre una pioggia di lapilli illumina la rappresentazione del Vesuvio. L’arrivederci è poi consegnato alle note di Pino Daniele con la sua “Napul'e” che accompagna lo spettacolo pirotecnico. Di Emanuela Vernetti

A Cercola, il carosello storico eseguito dai Carabinieri

video Il carosello storico eseguito dai Carabinieri del 4° Reggimento a cavallo di Roma è un insieme di figure e coreografie complesse e rischiose che rievocano battaglie combattute dai Carabinieri in due secoli di storia.A dare prova della loro abilità e dell’altissimo livello di addestramento 50 cavalieri con i loro cavalli. Venerdì sera alle 20:00, nello stadio "G. Piccolo" di Cercola, sarà possibile assistere ad articolate formazioni di cavalleria, incroci, galoppate e figure, accompagnate da musiche eseguite dalla Fanfara a cavallo, che termineranno con la celeberrima "carica di Pastrengo” in cui i Carabinieri, sciabole sguainate e al grido di "Pastrengo!", partiranno alla carica.La figura, dalla complessità e dal rischio elevati, è la rievocazione di un fatto storico: nel 1848 durante la prima guerra d’indipendenza, a Pastrengo (località veronese), il Re di Sardegna Carlo Alberto fu accerchiato dalle truppe austriache ma 3 squadroni di Carabinieri assegnati al sovrano come scorta reale caricarono le truppe nemiche e salvarono il reale. L’esibizione del 4° Reggimento sarà un ritorno al passato ed alla tradizione ma con un occhio al presente, un momento solenne ma anticipato da un’introduzione musicale: prima dello spettacolo equestre, infatti, la Fanfara del Reggimento "Campania" omaggerà la città di Napoli con l’esecuzione dei brani più famosi dell’artista Pino Daniele. L'evento è inserito nell’ambito delle iniziative legate alle Universiadi 2019. Appuntamento venerdì sera a Cercola, alle ore 20:00, nello Stadio "Piccolo".carabinieri 

Salvini a Napoli, lo striscione del fratello di Pino Daniele. "Questa Lega è una vergogna"

video  Anche Salvatore, il fratello di Pino Daniele, ha partecipato alla contestazione degli striscioni contro il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, che oggi è atteso a Napoli per prendere parte al Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica.Dal balconcino della sua casa, in San Giovanni Maggiore Pignatelli, nel centro storico di Napoli, ha esposto la scritta: "Questa Lega è una vergogna, lo diceva anche mio fratello Pino"."Un ministro che indossa divise, imbraccia mitra e è contro gli extracomunitari non è degno di questo nome", dice Salvatore che somiglia moltissimo al cantautore.Riccardo Siano

Bari, al Bif&st l'omaggio di Sastri a Morricone

video Una intensa ed emozionante Lina Sastri ha aperto la decima edizione del Bif&st al teatro Petruzzelli di Bari. La cantante e attrice partenopea ha musicato, con il suo ensemble, il film muto del 1926 'Napoli che canta' di Leone Roberto Roberti, padre di uno dei maestri del cinema come Sergio Leone. Ed è stato questo l’omaggio del festival al compositore, premio Oscar, Ennio Morricone che ha scritto per il regista moltissime colonne sonore. Dopo la proiezione la Sastri ha regalato al pubblico una originale e toccante interpretazione di brani come Era de maggio, uno dei grandi classici della tradizione napoletana e Napul’è dell’indimenticato Pino Daniele e interpretato un frammento del monologo di Filumena Marturano di Eduardo De Filippo.di Gilda Camero, Video: Bif&st