Vaticano, il Papa riceve Macron: "I politici devono pensare ai poveri"

video Cinquantasette minuti di colloquio tra Papa Francesco e il presidente francese Emmanuel Macron: solo con Barack Obama il Pontefice si era trattenuto più a lungo. Ma il colloquio è stato diverso rispetto alla prassi con gli altri capi di Stato non soltanto per la durata: Macron ha rotto il protocollo alla fine dell'incontro, avvicinandosi per abbracciarlo e baciarlo sulle guance.Secondo il segretario di Stato, il cardinale Pietro Parolin, il Pontefice nel colloquio privato avrebbe affrontato la questione dei migranti, l'atteggiamento dell'Europa e le questioni bilaterali con la Francia. La delegazione francese era composta da 13 persone, tra cui la première dame Brigitte. Leggi: Il Papa a Macron: "Migranti e lotta ai populismi le priorità"  Video: Reuters

Papageno, il coro dei detenuti, canta a Bologna per il pubblico di fuori

video Il coro Papageno, formato dalle detenute e dai detenuti del carcere bolognese della Dozza, è una delle creature musicali volute dal direttore d'orchestra Claudio Abbado, il cui lascito è mantenuto in vita dall'associazone Mozart 14 presieduta dalla figlia Alessandra. Il Coro Papageno ha cantato in Senato e ha cantato davanti a Papa Francesco, è protagonista di un bellissimo film, "Shalom", diretto da Enza Negroni. E ieri ha cantato nella chiesa circondariale per il pubblico della città che si stende al di là dei suoi cancelli. Tanti gli appausi, molta commozione e a speranza di ascoltare presto Papageno fuori da quei muri.

Padre Zanotelli al ricordo di don Gallo: "Contro la disuguaglianza c'è bisogno di santa rabbia"

video A cinque anni dalla scomparsa di don Andrea Gallo, fondatore della Comunità di San Benedetto al Porto, Genova lo ricorda con una Messa e un incontro in piazza Banchi per “continuare a camminare con gli ultimi, contro un sistema che impoverisce”, seguendo la strada tracciata con la sua vita dal prete di frontiera. “Abbiamo bisogno di un movimento popolare che prenda coscienza delle disuguaglianze e dell’insostenibilità di questo sistema - scandisce padre Alex Zanotelli - che si organizzi, si arrabbi e reagisca, come faceva don Gallo, per contrastare quella che Papa Francesco ha definito più volte 'un’economia che uccide'”. Presenti all’incontro, moderato da Matteo Pucciarelli, anche l’ex sindaco di Genova Marco Doria e il presidente delle Coordinamento Nazionale delle Comunità di Accoglienza Armando Zappolini, che aggiunge una nota di speranza: “Dobbiamo tornare alla logica della resistenza, metterci la faccia, ciascuno nel suo ruolo e nella sua condizione. Un domani, qualcuno che vivrà un mondo migliore del nostro dirà: 'Siamo in un mondo migliore perché qualcuno ha resistito’". Servizio di Pietro Barabino

Mr.Selfie, Riccardo Scalise da Mestre a Los Angeles con le sue foto

video Venezia. Ha aperto a Los Angeles il 1° aprile The Museum of Selfie, esposizione interamente dedicata al mondo degli autoscatti. Con una parete italiana. O meglio, veneziana, con venti selfie del mestrino Riccardo Scalise, noto come “Mister Selfie”. "Sono circa quattromila i selfie che ho realizzato nella mia vita», racconta Riccardo. "Quello di cui sono più orgoglioso è quello con Papa Francesco, scattato a Mirandola. Ma anche quelli con il Dalai Lama, Clint Eastwood, Al Pacino e Quentin Tarantino. Il sogno nel cassetto? Michael J. Fox e Barack Obama. Ora che non è più Presidente, è raggiungibile". Qui l'articolo

Domenica delle Palme, Papa Francesco ai giovani: "Corrotti vogliono farvi tacere, gridate"

video "Ci sono molti modi per anestetizzare i giovani, fare in modo che non si pongano domande e i loro sogni perdano quota e diventino fantasticherie. Se gli altri tacciono, se gli anziani - tante volte corrotti - stanno zitti, voi griderete? Per favore decidetevi prima che gridino le pietre". Queste le parole di Papa Francesco durante la celebrazione della Domenica delle Palme in piazza San Pietro. Prima dell'Angelus, il pontefice ha salutato i rappresentanti dei giovani partecipanti alla riunione pre-sinodale, che hanno insistito per fare un selfie di gruppo. "Oggi non si può concepire un giovane che non faccia un selfie e l'hanno fatto. Sono stati bravi!", ha detto il Papa.  video Reuters