article Troppe lacrime di coccodrillo e troppi smemorati di Collegno, quando si verificano delle tragedie o quando sentenze come quella recente della Corte di Cassazione sul caso Eternit-Amianto ci fanno gridare all'ingiustizia. Innanzitutto, devo dire che non condivido per nulla la decisione della Cassa...

di FELICE CASSON*

Jobs act, è scontro nella maggioranza

di Gabriele Rizzardi wROMA La settimana decisiva per il jobs act, che dovrà essere approvato dall’aula di Montecitorio entro il 26 novembre, comincia con l’ennesimo aut aut di Maurizio Sacconi al governo. Quella di ieri doveva essere una giornata di transizione, dedicata al calendario dei

Jobs act, è scontro nella maggioranza

di Gabriele Rizzardi wROMA La settimana decisiva per il jobs act, che dovrà essere approvato dall’aula di Montecitorio entro il 26 novembre, comincia con l’ennesimo aut aut di Maurizio Sacconi al governo. Quella di ieri doveva essere una giornata di transizione, dedicata al calendario dei

LE PAGELLE AI PARLAMENTARI

di Claudio Baccarin wPADOVA È Matteo Bragantini, 39 anni, alfiere veronese della Lega Nord, il deputato più produttivo del Parlamento in base alla classifica stilata dall’Associazione Openpolis. Segretario della giunta per le autorizzazioni, segretario del comitato parlamentare per i proce

«Costi standard stop agli sprechi»

VENEZIA La prima battaglia, quella degli slogan, l’ha vinta lui: Luca Zaia non credeva ai suoi occhi e alle sue orecchie quando domenica ha sentito dire a Matteo Renzi « che ci sono regioni dove le siringhe costano 5 centesimi e regioni dove se ne spendono 20. Quindi ci sono sprechi da tag

Renzi: «Tfr in busta 100 euro al mese»

di Gabriele Rizzardi wROMA «La gente sta con me, non con i sindacati». Archiviato lo scontro con la minoranza del Pd e nell’attesa di un probabile regolamento dei conti in Parlamento, Matteo Renzi torna a puntare l’artiglieria contro la Cgil ed esclude il rischio di un’imboscata a Palazzo

Renzi: «Tfr in busta 100 euro al mese»

di Gabriele Rizzardi wROMA «La gente sta con me, non con i sindacati». Archiviato lo scontro con la minoranza del Pd e nell’attesa di un probabile regolamento dei conti in Parlamento, Matteo Renzi torna a puntare l’artiglieria contro la Cgil ed esclude il rischio di un’imboscata a Palazzo

Senza Titolo

Caro direttore, vuoi vedere che aveva ragione Berlusconi ! Ho appena finito di leggere alcuni articoli nei giornali sull’ intervento del Presidente Napolitano : «L' Italia non sia prigioniera dei conservatorismi, sul lavoro politiche coraggiose ». Con il pensiero sono andato a due anni fa,