Elezioni, Renzi: "D'Alema cerca di distruggere il Pd dal 40% alle Europee"

video "Che D'Alema abbia una relazione complicata con tutti i leader del centrosinistra è noto. Dal giorno dopo le elezioni europee ha cercato di distruggere dall'interno l'esperienza del Pd. Oggi si sappia che un voto dato a D'Alema e al suo partito è regalato a Salvini e Berlusconi. E' matematico". Così il segrgetario del Pd Matteo Renzi a 'Circo Massimo', su Radio Capital, intervistato da Massimo Giannini e Jean Paul Bellotto

Elezioni, Renzi a 'Circo Massimo': "Niente larghe intese, Fi votò governi Monti e Letta non il mio"

video Il segretario del Pd Matteo Renzi boccia l'alleanza Forza Italia-Lega e mette in guardia gli elettori del Nord sul freno che la politica antieuropeista di Matteo Salvini può comportare per l'economia. Intervistato da Massimo Giannini e Jean Paul Bellotto in 'Circo Massimo' su Radio Capital Renzi assicura: "Non faremo larghe intese con Forza Italia, Berlusconi ha votato la fiducia ai governi Letta e Monti, non al mio".

Dimartedì, Renzi: ''Da Roberto De Luca gesto di coraggio. Di Maio? Rinunci all'immunità''

video Ospite di Dimartedì, condotto da Giovanni Floris su La7, Matteo Renzi ha commentato le dimissioni di Roberto De Luca, assessore del Comune di Salerno, travolto dall'inchiesta su tangenti e rifiuti in Campania. ''Mi ha colpito il tono della polemica - ha spiegato poi Renzi - Di Maio gli ha dato dell'assassino. Io ho una piccola richiesta: rinunci all'immunità parlamentare''. video da La7 LA7

Elezioni, Renzi e Delrio: "Con Berlusconi concluso solo 0,6% dei cantieri annunciati"

video L'incontro elettorale di Matteo Renzi e Graziano Delrio a Firenze si trasforma in un "remake di Porta a Porta". "D'altronde - dice il segrtetario dem - il mio sogno da sempre è quello di trasformarmi in un conduttore televisivo". Mostrando il celebre filmato del 2001 in cui Berlusconi firmava il suo primo contratto con gli italiani nella trasmissione di Rai1, Delrio ha spiegato: "Berlusconi nel 2006 aveva detto di aver avviato cantieri per 50 miliardi, il che è falso". Secondo Renzi e il ministro delle Infrastrutture, solamente "lo 0,6%" delle opere promesse dal Cavaliere tra il 2001 e il 2006 sono state ultimate".di Andrea Lattanzi

Renzi a Parma: "Voto a D'Alema aiuta Salvini, Pd può essere primo partito"

video Circa 600 persone hanno accolto il segretario del Partito democratico Matteo Renzi allo Starhotel Du Parc a Parma, dove il leader ha preso parte a un incontro in vista delle prossime elezioni Politiche del quattro marzo. A dieci giorni dal voto il segretario ha espresso la convinzione che il Pd possa diventare il primo gruppo parlamentare, ricordando i risultati raggiunti: buona scuola, Jobs Act, riduzione delle tasse, migranti. Renzi non ha risparmiato stoccate agli avversari, criticando la Flat Tax proposta dal centro-destra e attaccando i 5 Stelle per rimborsopoli e il caso De Falco. Il leader dem ha chiuso il suo intervento ricordando un discorso dell'ex presidente Usa Obama e invitando la base del Pd a mobilitarsi in vista del voto (raffaele castagno)

Elezioni, Renzi: "I sondaggi sbagliano, vinciamo noi. Abbiamo pure fatto diventare Casini comunista"

video Al pranzo con i militanti dem alla Casa del popolo Corazza di Bologna, il segretario del Partito Democratico Matteo Renzi commenta la campagna elettorale: "I gufi hanno già perso. E i sondaggi stavolta non ci azzeccano, vinceremo noi. Ora che finalmente abbiamo definito la nostra coalizione, vi rendete conto che siamo riusciti a far diventare comunista persino Pierferdinando Casini?". Al pranzo erano presenti oltre a Casini anche il sindaco Virginio Merola, il presidente della Regione Stefano Bonaccini e il segretario del Pd di Bologna, Francesco Critelli. Matteo Renzi, si muove tra i tavoli del circolo e non risparmia attacchi al Movimento 5 Stelle e alla Lega: "non ho potuto fare un dibattito perché Salvini e Di Maio, non sono disponibili". Sullo scandalo rimborsopoli che ha colpito il M5S, il segretario del Pd: "Noi non abbiamo taroccato i rimborsi spese, possiamo guardare in faccia tranquillamente tutti".di Valerio Lo Muzio

Elezioni Bologna, Casini: ''Sfida non è con Errani (Leu) ma con M5s e Lega''

video "Non esiste la sfida con Vasco Errani, esiste la sfida con i Cinque stelle e la Lega, perché credo che ci siano i nuovi barbari da fermare e credo che l'unica coalizione che lo possa fare sia la nostra". Così Pier Ferdinando Casini, a margine del pranzo alla Casa del popolo Corazza con il segretario del Pd Matteo Renzi. "D'Alema fa appello di voto per LeU, lo capisco - continua Casini -. Ma chi vota LeU al massimo ha la speranza di far vincere la Lega o i Cinquestelle. Chi può fermarli siamo noi, moderati e progressisti, Pd e alleati, il resto sono chiacchiere".video di Valerio Lo Muzio

Bologna, ''agguato'' di Casini a Renzi con sciarpa rossoblu. Il leader Pd: ''Su questo non si scherza''

video Gag calcistica di Pier Ferdinando Casini nei confronti di Matteo Renzi: l'ex presidente della Camera, oggi candidato della coalizione di centrosinistra all'uninominale di Bologna, è arrivato a un incontro in una Casa del Popolo indossando una sciarpa con i colori della squadra cittadina. Casini ha colto alle spalle Renzi, avvolgendogli al collo la sciarpa rossoblu, sucitando una reazione piuttosto infastidita del segretario dem, notoriamente tifoso della Fiorentina.video di Valerio Lo Muzio

Renzi al Sannazaro, omaggio a Totò

video Napoli. È un Matteo Renzi che va all’attacco del M5S, Silvio Berlusconi e Matteo Salvini quello che si presenta sul palco del teatro Sannazaro, gremito di militanti del Pd. “C’è della ridicolaggine da parte di chi pretende di darci lezioni di onestà dall’alto di un partito fondato da un pregiudicato. Il M5s è un partito di ex onesti che sta mostrando lo squallore delle sue bugie”. E per rafforzare il concetto Renzi utilizza anche uno spezzone tratto dal film “Totò e le motorizzate”, con il principe della risata sotto processo. Non è l’unico video che accompagna l’intervento del segretario del Pd. Sullo schermo Renzi fa proiettare anche il discorso di Al Pacino di “ogni maledetta domenica”, Berlusconi che parla in francese di immigrazione, e rispolvera anche il vecchio filmato con il leader della Lega Salvini che canta cori offensivi nei confronti dei napoletani. Renzi durante il comizio non parla dell’indagine sull’azienda regionale di ambiente Sma che vede coinvolto Roberto De Luca, figlio del governatore Vincenzo, ma sprona il Pd a impegnarsi negli ultimi 15 giorni di campagna elettorale perché, al di là di quello che dicono i sondaggi, secondo l’ex premier: “La remuntada è possibile”.Antonio Di Costanzo, video Riccardo Siano

Livorno, Di Maio nel teatro dove nacque il PCI: "Renzi ha rottamato solamente Berlinguer"

video "Quello che oggi si vanta di essere l'erede del Partito Comunista, cioè il Pd, l'unica cosa che ha rottamato è proprio la questione morale di Berlinguer" . Nel teatro Goldoni di Livorno, dove durante il congresso del Partito Socialista Italiano nel 1921 si consumò la scissione che condusse alla nascita del Partito Comunista d'Italia, Luigi Di Maio attacca il segretario dem Matteo Renzi: "Ha detto che noi siamo il partito degli ex-onesti, lui che è un ex-partito, visti i sondaggi"di Andrea Lattanzi

Eccidio di Sant'Anna, i superstiti: "Il fascismo fa paura ancora oggi"

video "Matteo Salvini qui non lo invito", dice Enrico Pieri, sopravvissuto all'eccidio di Sant'Anna di Stazzema nel quale furono fucilate 560 persone, di cui 130 bambini. Mentre il segretario del Pd Matteo Renzi formalizza su un ipad la sua iscrizione all'anagrafe antifascista istituita dal comune veriliese, i pochi sopravvissuti ancora in vita ricordano il dramma di quelle ore: "Immaginate cosa ho provato a 9 anni nel vedere 28 morti di fronte a me compresa mia madre? Ho paura oggi che il fascismo possa tornare", racconta Siria Pardini, sorella della piccola Anna fucilata a neanche due mesi di vita. All'anagrafe antifascista si sono iscritti anche i ministri del Pd, tra i quali Valeria Fedeli, Graziano Delrio, Maurizio Martina ed Andrea Orlando. "E' difficile parlare per alcuni soggetti politici di ricostituzione del partito fascista - dice quest'ultimo - perché le maglie giuridiche di questa definizione sono molto stringenti. Ma la magistratura si sta comunque muovendo"di Andrea Lattanzi

Renzi a Sant'Anna di Stazzema: ''Chi non è antifascista è indegno della comunità democratica''

video "Non dobbiamo essere antifascisti solo noi. Il Pd deve essere antifascista quanto tutte le altre forze, perché altrimenti chi non è antifascista non è degno di far parte della comunità democratica". Lo afferma il segretario nazionale del Partito democratico, Matteo Renzi, intervenendo a Sant'Anna di Stazzema nel corso dell'iniziativa dei dem che hanno aderito all'anagrafe antifascista istituita dal sindaco del comune versiliese.di Andrea Lattanzi

Elezioni, Renzi: "Voto come un bivio, andiamo avanti o torniamo a governo dello spread"

video Il segretario del Pd Matteo Renzi all'evento di Confcommercio dedicato agli incontri con i leader delle forze politiche presenta così il prossimo appuntamento elettorale: "Il 4 marzo e' un bivio ideologico, o si va avanti o se volterete rischiare di fare un salto nell'ignoto o di tornare al governo dello spread fatelo pure ma non dite che noi non ve lo avevamo detto che sarebbe andata cosi'. Poco prima l'ex premier aveva anche scherzato su una battuta del presidente di Confcommercio Carlo Sangalli che l'aveva metaforicamente paragonato a un incrocio politico tra due ex calciatori: Gennaro Gattuso e Giancarlo Antognoni, non a caso bandiere rispettivamente del Milan e della Fiorentina. "Le vere larghe intese non sono quelle che sogna il vostro presidente Sangalli - ha ribattuto Renzi -, ma quelle per cui Berlusconi le spara e poi a noi tocca realizzare le cose".di Francesco Giovannetti

Elezioni, Renzi: "Nessuno vuole confronto fisico con me, non credo di puzzare"

video "Ho chiesto un confronto all'americana sul programma. Non credo di puzzare ma gli altri candidati non vogliono proprio fare fisicamente il confronto. Salvini ha detto 'lo faccio con la Boldrini', va bene fallo con Boldrini... Di Maio non so dove sia, sarà a controllare, a verificare". Così il segretario del PD, Matteo Renzi, scherza nel corso del suo incontro con i membri del consiglio permanente della Confcommercio.

Rimborsi M5S, Di Stefano: "Da noi nessun mariuolo. Forza Italia fondata grazie a Cosa Nostra"

video "Da noi non ci sono mariuoli. I militanti del movimento che si sono resi responsabili di alcune violazioni del regolamento non sono paragonabili ai personaggi che orbitano nei partiti tradizionali". Così il deputato uscente del M5S, Manlio Di Stefano, capogruppo in commissione Affari Esteri e Comunitari e ricandidato nel collegio uninominale di Milano 3 alla Camera, replica a Matteo Renzi che aveva paragonato Di Maio a Craxi. Di Stefano se la prende anche con il centro destra. "Sarei preoccupato se facessi parte di Forza Italia, un partito fondato grazie alla collaborazione di Cosa Nostra". di Francesco Gilioli

Scontri Piacenza, Minniti: "Aggressione a carabiniere non è antifascismo"

video Il ministro degli Interni Marco Minniti, a Firenze per un'iniziativa elettorale del Pd con Matteo Renzi, torna sulle manifestazioni legate a quanto avvenuto a Macerata e agli scontri che si sono registrati a Piacenza. "A breve incontrerò quel carabiniere e la sua compagnia - ha proseguito - a nome del popolo italiano. "Nei miei 14 mesi di incarico agli Interni ho vietato solo una manifestazione: quella di Forza Nuova a Macerata di qualche giorno fa".di Andrea Lattanzi