Valeria Golino, Nastri d'argento: "Ho lavorato con persone care a cui voglio bene"

video Nella cinquina dei candidati al miglior film troviamo 'Euforia' di Valeria Golino, che viene nominata sia come regista che come miglior attrice non protagonista per 'I villeggianti' di Valeria Bruni Tedeschi, oltre al oltre a 'Il traditore' di Marco Bellocchio, 'Il primo re' di Matteo Rovere, 'La paranza dei bambini' di Claudio Giovannesi e 'Suspiria' di Luca Guadagnino: "Questi due film mi hanno dato quasi la stessa sensazione, quella di essere in famiglia. Ho un rapporto molto sentimentale con queste due opere'. Intervista di Chiara Ugolini Video di Rocco Giurato

Roma, da Trasteve e a Ostia: tornano le arene del cinema America

video Torna il primo giugno la rassegna cinematografica "Il Cinema in Piazza" organizzata dai ragazzi dell'Associazione "Piccolo Cinema America". 104 serate a ingresso gratuito, 40 incontri con ospiti, oltre 8.000 metri quadrati per attività culturali e 3.000 posti a sedere. La manifestazione coinvolgerà tre piazze: dal 1 giugno a Trastevere, al porto turistico di Ostia, dal 22 giugno al 27 luglio, e al parco della Cervelletta, dal 13 giugno al 28 luglio. Tanti gli ospiti italiani e internazionali: da Sergio Castellitto a Marco Bellocchio, da Ennio Morricone a Mathieu Kassovitz, da Paul Schrader a Marco Tullio Giordana. Confermata in mattinata anche la presenza di Jeremy Irons. Omaggi e retrospettive saranno dedicati ai grandi nomi del Cinema come Bernardo Bertolucci, Sophia Loren e Carlo Verdone. "Non possiamo non dire che siamo semplicemente dispiaciuti che dopo 4 anni per la prima volta il Mibac non patrocina la nostra manifestazione", ha sottolineato Valerio Carocci, presidente dell'associazione "Piccolo Cinema America", al termine della presentazione del programma che Sio è tenuto nella tarda mattinata di oggi presso il WE GIL.(video di Maria Cristina Massaro Agf)

'Il traditore' di Marco Bellocchio, il dietro le quinte sulla Croisette

video Ci sono stati anche momenti ironici, durante la presentazione del nuovo film di Marco Bellocchio, 'Il traditore', sulle vicende del boss mafioso Tommaso Buscetta, sulla Croisette: come quando uno dei protagonisti, Luigi Lo Cascio, ha accennato un catwalk sotto i flash dei fotografi. Alla fine della proiezione, il lungometraggio uscito in occasione dell'anniversario della strage di Capaci, ha ottenuto 12 minuti di applausi: un bel riconoscimento per un film importante.Rai

Palermo, quando Buscetta entrò in aula bunker, il trailer del film di Bellocchio

video Palermo, aprile 1986, Tommaso Buscetta entra nell’aula-bunker, per la prima volta «a disposizione della corte», come testimone e pentito di mafia del maxiprocesso. Sono le prime immagini del trailer di “Il traditore”, il film di Marco Bellocchio con protagonista Pierfrancesco Favino, nel ruolo del “boss dei due mondi”. Le immagini vedono l’ingresso di Buscetta in aula, sotto il flash dei fotografi e ingiuriato dagli esponenti di Cosa nostra dietro le sbarre. Il film sarà presentato nei prossimi giorni al Festival del cinema di Cannes. Vassily SortinoUfficio stampa / YouTube

"Volevo diventare un divo del cinema, e non è detto che non ci riesca", parola di Roberto Herlitzka

video "Volevo diventare un divo del cinema, e non è detto che non ci riesca: c’è sempre speranza". Roberto Herlitzka si racconta durante l’intensa masterclass della mattina al Petruzzelli, ospite della quarta giornata di Bif&st, e lo fa sin dal principio, da quando, ancora ragazzino, vide per la prima volta un gruppo di artisti sul proscenio prendersi calorosi applausi, a Torino, la sua città. «Tutt’ora, prima di entrare in scena, ripeto questa frase dentro di me: “voglio fare l’attore”, che non è uno scongiuro, ma un modo di ricordare a me stesso che vivo per il teatro, ed è una cosa molto più intima». Dal teatro al cinema, che l’attore ha percorso assicurando prove straordinarie come quella nel ruolo di Aldo Moro per Buongiorno, notte di Marco Bellocchio. E, come sintesi simbolica del suo percorso artistico, tra cinema e palcoscenico, a Herlitzka è stato assegnato dal festival diretto da Felice Laudadio il premio Fellini per l’eccellenza cinematografica in un teatro, il Petruzzelli di Bari di Antonella Gaeta

'Il traditore' di Marco Bellocchio in concorso al Festival di Cannes

video Sarà in concorso al Festival di Capaci e poi in sala il 23 maggio, il giorno dell’anniversario della strage di Capaci, 'Il traditore' di Marco Bellocchio. Il regista di B'uongiorno, notte' racconta Tommaso Buscetta, il primo grande pentito di mafia che ha cambiato rapporti tra Stato e criminalità organizzata. A interpretarlo Pierfrancesco Favino. Un racconto fatto di violenze e di drammi, che inizia con l’arresto in Brasile e l’estradizione di Buscetta in Italia, passando per l’amicizia con il giudice Falcone e gli irreali silenzi del Maxiprocesso alla mafia. Video: 01 Distribution

'Il traditore' di Marco Bellocchio in concorso al Festival di Cannes

video Sarà in concorso al Festival di Capaci e poi in sala il 23 maggio, il giorno dell’anniversario della strage di Capaci, 'Il traditore' di Marco Bellocchio. Il regista di B'uongiorno, notte' racconta Tommaso Buscetta, il primo grande pentito di mafia che ha cambiato rapporti tra Stato e criminalità organizzata. A interpretarlo Pierfrancesco Favino. Un racconto fatto di violenze e di drammi, che inizia con l’arresto in Brasile e l’estradizione di Buscetta in Italia, passando per l’amicizia con il giudice Falcone e gli irreali silenzi del Maxiprocesso alla mafia. Video: 01 Distribution

Mostra del Cinema, conduce Riondino

article Ancora un “madrino” per la Mostra del Cinema. Dopo Alessandro Borghi, primo uomo a ricoprire questo ruolo al Lido, quest’anno tocca a Michele Riondino fare gli onori di casa, conducendo le serate di apertura e di chiusura della 75esima Mostra di Venezia.Il “debutto” di Riondino il 29 agosto sul p...

Nastri, Amelio conquista Taormina 

article TAORMINA. Ai Nastri d’argento, edizione 71, sbanca “La tenerezza” di Gianni Amelio, portandosi a casa non solo il premio come miglior film, ma anche quello alla regia, fotografia, attore protagonista (Renato Carpentieri). Vola però anche “Indivisibili” di Edoardo De Angelis con cinque riconoscime...