80.000 spettatori per Risorgimarche, chiusura con De Gregori

video È stato il grande trionfo della musica, della solidarietà, della speranza e della vicinanza. Nato dal concreto desiderio di Neri Marcorè di aiutare la sua terra attraverso la musica, la valorizzazione del territorio e il coinvolgimento delle aziende locali, RisorgiMarche è stato il primo festival di solidarietà per la rinascita delle comunità colpite dal sisma e ha visto la partecipazione di oltre 80mila persone, contagiate dalla sua idea di fare musica in un modo del tutto naturale, con artisti e pubblico insieme sui prati dei Monti Sibillini, alla luce del giorno, uniti dalla fatica di una camminata di alcuni chilometri volta al raggiungimento degli straordinari e suggestivi luoghi, spesso sconosciuti. Prodotto dalla TAM - Tutta un’Altra Musica del marchigiano Giambattista Tofoni, già direttore di Europe Jazz Network, e iniziato lo scorso 25 giugno ad Arquata del Tronto con Niccolò Fabi e Gnu Quartet, è proseguito con Malika Ayane, Daiana Lou, Ron, Enrico Ruggeri, Paola Turci, Bungaro, Samuele Bersani, Daniele Silvestri, Fiorella Mannoia con Luca Barbarossa, Brunori SAS, Max Gazzè e Francesco De Gregori, che si è esibito nella sua unica tappa live dell’anno con gli Gnu Quartet e la Form - Orchestra Filarmonica Marchigiana, diretta dal maestro David Crescenzi.

RisorgiMarche, i concerti sul prato di Ron, Malika Ayane, Daiana Lou

video Continua con successo RisorgiMarche, il festival itinerante ideato da Neri Marcoré per contribuire alla rinascita di una terra messa in ginocchio dalle scosse sismiche che hanno colpito la zona lo scorso anno. Nelle immagini, alcuni momenti dei concerti di Malika Ayane, Daiana Lou e Ron che si sono esibiti rispettivamente a Cingoli, Montegallo e Bolognola. Tra i prossimi appuntamenti Enrico Ruggeri il 12 luglio a Campolungo Amandola (Fm), Paola Turci il 20 a Piana di Ragnolo Fiastra/Sarnano (Mc), il 23 Bungaro a Monte Rocca Colonnalta San Ginesio (Mc). Tutti i concerti sono a ingresso gratuito e iniziano alle 16.30: su risorgimarche.it il programma completo, il tragitto e i tempi di percorrenza per raggiungere i luoghi (da tre a sei chilometri da fare a piedi o in bicicletta)

L’amarcord premia Nek

di ENRICO VERONESE Chi guadagna dalle cover? Giovedì la serata migliore: bella forza, le canzoni erano quasi tutte capolavori degli ultimi 50 anni. Bandito l’appoggio di terzi, gli arrangiamenti sono stati spesso fedeli all’originale, forse per paura di osare. Guadagnano punti Malika Ayane

LA RIVELAZIONE

di Cinzia Lucchelli wINVIATA A SANREMO Giovanni Caccamo considera Sanremo una «nascita». Il favorito alla vigilia tra le Nuove Proposte con “Ritornerò da te” ha vinto il premio della critica Mia Martini e quello della sala stampa Lucio Dalla, ma prima ancora di salire sul palco dell’Aristo