Camera, Delmastro (Fdi) attacca Laura Boldrini per le sue scarpe: bagarre in aula

video Bagarre in aula alla Camera dei Deputati, impegnata nell'esame della ratifica dell'accordo culturale tra Italia e Qatar, quando il deputato Andrea Delmastro Delle Vedove ha attaccato l'ex presidente della Camera Laura Boldrini per un episodio del passato. "L'allora presidente Boldrini quando andava in moschea indossava il velo mentre quando andava dal Papa stava in ciabatte", ha detto Delmastro. Immediata la reazione dei deputati del Partito Democratico, partito in cui Boldrini si è recentemente iscritta. "Quando si va oltre il dibattito delle idee, ma si attacca una collega per come si èvestita - ha detto il dem Emanuele Fiano -, si offende la dignità di quella persona e di quest'aula". Video di Francesco Giovannetti  (video Camera YouTube)

Violenza sulle donne, Laura Boldrini: "Ecco perché mi sono astenuta sul Codice rosso"

video "In molti mi state chiedendo perché io mi sia astenuta sul Codice rosso, ve lo spiegherò con parole non mie". Così Laura Boldrini in un video dopo il via libera del Senato al ddl che tutela le vittime di violenza domestica. "Non si investe un euro per la formazione di forze dell'ordine e personale giudiziario", dice Boldrini citando tra gli altri i centri anti violenza e la commissione del Consiglio superiore della magistratura. "Inoltre, il termine di tre giorni entro il quale il pm deve ascoltare la donna che denuncia la violenza è troppo rigido. Insomma", conclude la deputata di Leu, "non potevamo ignorare la voce di chi si occupa ogni giorno delle donne vittima di violenza"..

Solidarietà di Rixi (Lega) al sindaco che augurò stupro: "Da Boldrini abuso di potere"

video Matteo Camiciottoli, sindaco di Pontinvrea, è stato condannato per aver, in un post su Facebook, augurato lo stupro all'allora presidente della Camera Laura Boldrini. Dopo la condanna, a Camiciottoli è arrivata la solidarietà del viceministro dei trasporti leghista Edoardo Rixi: "Ha fatto una battuta infelice, è una brava persona e fa volontariato - spiega Rixi a Circo Massimo, su Radio Capital -. La Boldrini ha esagerato, ha usato il suo potere da presidente della Camera per prendersela con il sindaco di un paese di mille abitanti. Poteva non chiedergli 50mila euro".Intervista di Massimo Giannini e Jean Paul Bellotto

Laura Boldrini: "Questa sentenza è uno spartiacque, chi offende nella Rete ne deve rispondere"

video

“Questa sentenza rappresenta uno spartiacque, chi offende e umilia nella Rete ora ne deve rispondere”. L’ex presidente della Camera Laura Boldrini commenta così la sentenza del tribunale di Savona che ha condannato il sindaco leghista di Pontinvrea Matteo Camiciottoli accusato di diffamazione proprio ai danni dell’ex presidente della Camera dopo un post su Facebook con cui le aveva augurato lo stupro (scrisse di far scontare ai colpevoli i domiciliari “a casa della Boldrini, magari le mettono il sorriso") . Dedico questa vittoria ai mia figlia e a tutte le figlie d’Italia che non devono aver paura di denunciare”. Videoservizio di Valentina Evelli