no titolo

article di MASSIMILIANO PANARARIChissà se il centrodestra italiano ha trovato il suo nuovo leader. Di sicuro, il Parlamento europeo ha eletto il suo nuovo presidente, Antonio Tajani, dopo una competizione tutta italiana che lo ha visto contrapposto al candidato dei “Socialisti e democratici” Gianni Pitte...

di MASSIMILIANO PANARARI

Maxi evasione, bufera su Juncker

di Lorenzo Robustelli wBRUXELLES Jean-Claude Juncker lavora a Bruxelles da sei giorni e già la sua credibilità è messa pesantemente in discussione per aver autorizzato, quando era premier del Lussemburgo, accordi segreti con alcune multinazionali che avrebbero permesso di sottrarre centina

Regionali, Berlusconi incorona Zaia

di Daniele Ferrazza wVENEZIA Arriva direttamente da Arcore il via libera alla candidatura di Luca Zaia alla guida del Veneto nelle elezioni regionali 2015. Una «benedizione» raccolta dai coordinatori veneti e lombardi di Forza Italia, Marco Marin e Mariastella Gelmini, ricevuti ieri a vill

QUESTO PD ANCORA NON È LAICO

Basta ripercorrere le quattro fermate che, nel giro di meno di un mese, ne hanno segnato il cammino. La prima risale a poche settimane fa. Dopo avere designato Gianni Pittella, laico convinto dai toni radicali, a capogruppo del Pse all’Europarlamento, i democratici dovevano decidere chi sa

Renzi: senza crescita non avremo futuro

di Lorenzo Robustelli wSTRASBURGO Sotto un sole cocente che qualcuno ha definito «la giusta ambientazione per un premier italiano», Matteo Renzi è sbarcato a Strasburgo per dire che l’Italia è in Europa «non per chiedere ma per dare» e che non accetta «lezioni» da chi, se le vuol dare «qui

«Weber? Io parlo con la Merkel»

ROMA «Iniziamo a mettere i puntini sulle “i”. Noi siamo contribuenti attivi nella Ue, dobbiamo essere credibili, non siamo l’ultima ruota del carro». Finito il suo discorso all’Europarlamento il premier Matteo Renzi vola di corsa a Roma per partecipare alla trasmissione “Porta a Porta”. E

Renzi: «L’Europa un luogo di speranza»

di Lorenzo Robustelli wBRUXELLES Ancora poche ore e si va in scena, davvero in primo piano. Domani parte con una cerimonia a Roma il semestre di presidenza di turno italiana dell’Unione europea, che durerà fino al 31 dicembre. Oggi ci sarà un consiglio dei ministri che, all’ordine del gior

All’Italia un commissario pesante

BRUXELLES Matteo Renzi dopo il risultato delle elezioni europee può giocarsi diverse partite nell'Unione europea. Almeno tre, ma poi la sua fantasia chissà cosa potrebbe tirar fuori: il gruppo parlamentare, un commissario “pesante” e la vetta del Parlamento europeo. La più semplice potrebb