Mirko, saluto ai fan e alla famiglia di Propaganda Live: "Daje sempre, ma ho perso un po' di pace interiore"

video La sua assenza era diventata un tormentone, destando anche alcune preoccupazioni sulla sua salute. Ma lo stesso Diego Bianchi (alias Zoro) aveva spiegato che Mirko, la sua storica spallla, non fa più parte della trasmissione per sua scelta ed è in ottima forma. Ed eccolo il video in cui lo stesso tassista 'Missouri 4' rassicura, ringrazia e saluta tutti: i fan ma soprattutto la 'famiglia' televisiva che lo ha accompagnato nell'avventura di Propaganda Live, la trasmissione in onda su La 7. L'ARTICOLO - Zoro svela il mistero di Mirko Video: Mirko / propaganda live

'Propaganda Live', Diego Bianchi chiarisce il mistero su Missouri4: "Andiamo avanti senza di lui"

video Alla terza puntata di 'Propaganda Live' su La7 Diego Bianchi spiega l'assenza di Mirko Matteucci in arte Missouri4 alla ripresa del programma: "D'estate ci si perde di vista, ma Mirko non ci ha fatto sapere nulla e alla prima di campionato non si è presentato. Siamo alla terza e non c'è stato alcun ravvedimento da parte di Missouri4 verso la squadra che l'ha fatto crescere e diventare quello che è diventato. Oggi la squadra gli augura tutto il bene che merita, ma Propaganda Live è ripartita e continuerà alla stragrandissima. Perciò non possiamo che augurare tanta Pace Interiore a Mirko".  Video La7

Propaganda Live, Diego Bianchi e Makkox lanciano un appello social: "Alfano nel Pd"

video "Se la Lorenzin è nel Pd, prendiamo i bomber veri". Durante la trasmissione su La7 Propaganda live, Diego Bianchi e Makkox ironizzano sull'ingresso dell'ex ministra della Salute Beatrice Lorenzin nel Pd e creano un account Twitter dedicato a una missione: includere anche Angelino Alfano nel partito. Il primo Twitter recita: "Se c'è la Lorenzin vogliamo il suo Capitano. Fate girare"  Video La7

Conte bis, "Rubala!": la nuova hit esilarante di Giorgia Meloni 'musicata' da Fabio Celenza

video "Tutti sanno che stanno facendo un governo contro la volontà degli italiani. È tipico del Pd. Se non puoi ottenere qualcosa perché non te la meriti: "Rubala! Rubala! Rubala!". Il messaggio postato dalla leader di Fratelli d'Italia sulla sua pagina Facebook era l'esca" perfetta per una nuova "hit", dice Makkox, fumettista e coconduttore di Propaganda Live su La 7 con Diego Bianchi. E Fabio Celenza ha abboccato volentieri. Video: La7

Propaganda live e la proposta di matrimonio in diretta: la reazione di lei è tutta un programma

video "Vuoi sposarmi?". La proposta di matrimonio arriva durante la diretta di Propaganda Live, su La7. Protagonisti Marco ed Elisa, attori di Abbiategrasso, provincia di Milano. "C'era un'altra coppia che voleva sposarsi da noi ma poi ha preferito andare a San Pietro", ironizza Diego Bianchi. "Per un grande amore ci vuole un grande anello", dice Marco a Elisa consegnandole un anello di legno gigante. Lei resta senza parole.  Video La7

L'Aquila 10 anni dopo, Guzzanti e Zoro: "La città dev'essere vissuta. Gli aquilani sono testardi e ci provano"

video Si chiama "Nati alle 3:32. L'Aquila, cronache dal terremoto", il libro a più voci scritto dai membri dall'omonimo comitato aquilano, protagonista di tante battaglie - la più conosciuta quella del 'popolo delle carriole' - all'indomani del sisma del 6 aprile 2009. Un libro che racconta i primi due anni della gestione dell'emergenza, quelli di Berlusconi e Bertolaso, e che vede la prefazione di due autori di eccezione tanto legati al capoluogo abruzzese: Sabina Guzzanti e Diego Bianchi. "L'Aquila deve continuare ad essere una priorità, non può trasformarsi in passato", è l'appello di Zoro, "quindi ben venga ogni forma di memoria e guai a spegnere i riflettori". La città, però, ha bisogno di essere vissuta, "ha bisogno di tornare ad avere un tessuto sociale che ora è completamene sfasciato", sottolinea l'attrice e regista di un film dedicato proprio ai primi anni post terremoto, "Draquila". Ma gli aquilani sono testardi, ribadisce Guzzanti, e "so che ci proveranno ancora". video di Camilla Romana Bruno

Emma canta Giorgia Meloni: versione travolgente del monologo sul Global compact

video Ormai è diventato un tormentone. Il monologo di Giorgia Meloni sul Global compact viene reinterpretato anche da Emma Marrone. E l'esibizione in versione pizzica è travolgente. Il Global compact - ribattezzato Dichiarazione di New York - è un documento delle Nazioni Unite sul tema dell'immigrazione. Meloni nel video su Facebook l'aveva definito "una fregatura", perché, aveva detto, "garantisce qualunque tipo di immigrazione: non solo chi scappa dalla guerra, dalla violenza e dalla tortura, ma anche chi scappa dalla povertà, chi scappa dal caldo e chi si muove semplicemente perché gli va". Sul quel "perché gli va" è nato il 'tormentone' di Propaganda live. Così, dopo Jovanotti anche Emma Marrone ha regalato al pubblico di Diego Bianchi la sua versione originale. Propaganda live/La 7