Il dito di E.T. e la mano di King Kong: in mostra a Roma le creature di Rambaldi

video A distanza di 37 anni, E.T. torna ad alzare il dito per indicare la sua "casa" grazie alla mostra dedicata a Carlo Rambaldi "La meccanica dei mostri”, al Palazzo delle Esposizioni di Roma fino al 6 gennaio. Il tre volte premio Oscar, scomparso nel 2012, è entrato nell’immaginario collettivo di intere generazioni, trasformando con i suoi effetti speciali il mondo del cinema nell’era predigitale. Rambaldi lavora a opere italiane come 'L’Odissea' televisiva e 'Profondo rosso', prima di sbarcare a Hollywood e dare vita a personaggi indimenticabili, mostri e alieni che hanno popolato i film di alcuni dei registi più importanti degli ultimi decenni. Oltre all'extraterrestre più famoso del cinema sono suoi King Kong e Alien, ma anche il burattino Pinocchio dello sceneggiato televisivo di Comencini e i 18 guerrieri del film 'Barbarella' di Roger Vadim. La mostra al Palaexpo in via Nazionale ospita anche gli effetti speciali della Factory Makinarium che si è occupata del restauro delle opere di Rambaldi. In contemporanea, al Palaexpo si inaugurano "Sublimi anatomie" e "La "Katy Couprie. Dizionario folle del corpo", le altre due mostre che ruotano attorno al fascino misterioso dell'organismo umano e alle sue trasformazioni. Video di Cristina Pantaleoni

Leopolda 10, Renzi ai delusi di Forza Italia: "Venite da noi, Salvini di moderato non ha neanche la pettinatura"

video "Chi ha votato Fi convintamente per votare un partito moderato, oggi di moderato in Salvini non vede nemmeno la pettinatura". Matteo Renzi, leader di Italia viva, lo dice dal palco della Leopolda. A San Giovanni, ieri, "è finito un modello culturale di centrodestra, che io non ho mai votato, e Berlusconi non ha mai votato la fiducia a me- dice Renzi- ma ha rappresentato per 25 anni un modello che aveva distorsioni, ha cercato di rappresentare l'area liberale del Paese" E allora oggi "dico con forza e decisione a chi crede ci sia spazio per un'area liberale e democratica, non contro altri ma per il Paese che ha bisogno di esser più forte e più solido di quanto non sia stato sino a oggi, diciamo a queste persone e a tutti gli altri che IV è aperta" ha concluso Renzi.di Cristina Pantaleoni e Giulio Schoen

Leopolda 10, Renzi: "Dovere di questa maggioranza è eleggere un Presidente della Repubblica europeista"

video "A gennaio 2022 scade il mandato del Presidente della Repubblica, che è un ruolo chiave. Se rimane questa legislatura, il Presidente della Repubblica che ci accompagnerà al 2029 sarà espressione di forze politiche che credono nell'Europa e non mettono in discussione l'euro un giorno si e uno no". Così Matteo Renzi parlando dal palco della Leopolda. "Non è nella disponibilità di nessuno, né del presidente del Consiglio o dei leader politici, mettere in discussione che questa legislatura abbia il dovere istituzionale di garantire una maggioranza realmente antisovranista e pro-europeista alle elezioni del prossimo Presidente della Repubblica", aggiunge. Video di Cristina Pantaleoni e Giulio Schoen

Leopolda 10, Renzi cita Aldo Moro e chiude sulle note di Tommaso Paradiso: "Non avere paura"

video "Se vogliamo essere presenti, diceva Aldo Moro, dobbiamo essere per le cose che nascono anche se hanno contorni incerti, e non per le cose che muoiono, anche se vistose e in apparenza utilissime". Matteo Renzi con questa citazione di Aldo Moro chiude il discorso della Leopolda 10. Subito dopo parte "non avere paura", il nuovo singolo di Tommaso Paradiso, ex frontman dei TheGiornalisti, che ha lasciato il gruppo lo stesso giorno in cui il senatore fiorentino ha lasciato il Pd.di Giulio Schoen e Cristina Pantaleoni

Leopolda 10, Bellanova: "Troppe bande armate nel Pd. Chi ci attacca è animato da rancore"

video "Io le divisioni non le ho mai fatte ma in questa situazione non si poteva fare altro c'erano troppi litigi, troppe discussioni, troppe bande armate. Abbiamo fatto chiarezza, perché siamo stanchi di litigi inutili". Così Teresa Bellanova dal palco alla Leopolda si esprime sulla nascita del partito Italia viva. Il ministro delle politiche agricole risponde poi alle polemiche innescate da una frase di Andrea Orlando (che smentisce): “La piazza di San Giovanni non risponde alla solitudine, ne crea di nuove e a quelli che non sanno vedere la differenza tra il Papeete e la Leopolda diciamo: voi avete un grave problemi perché siete animati dal rancore”.di Cristina Pantaleoni e Giulio Schoen

Leopolda 10, arriva Lele Mora: "Mi ha invitato Matteo Renzi, ma sono mussoliniano"

video L'ex agente del mondo dello spettacolo è arrivato alla convention fiorentina. "Sono venuto a salutare Renzi. Io sono mussoliniano ma la simpatia di un amico non si discute. Renzi mi ha invitato, ha detto vieni a salutarci e sono venuto", ha detto ai cronisti. Mora ha aggiunto che non prenderebbe la tessera del nuovo partito: "No, niente tessere. Se è la nuova Forza Italia? Beh, lo spero per Renzi". Video di Cristina Pantaleoni e Giulio Schoen

Leopolda 10, Rosato attacca: "Il partito con un leader non piace a chi non ha un leader"

video "Saremo un partito non 'del' leader, saremo un partito 'con' un leader", e un partito con un leader non piace a chi non ha il leader". Lo ha affermato Ettore Rosato, coordinatore nazionale di Italia Viva, parlando dal palco della Leopolda 10. "Chi è leader - ha aggiunto - si afferma perché riesce a cambiare le cose, perché riesce a coinvolgere le persone, perché riesce a guidare i percorsi quando sono difficili". Rosato ha ricordato che "ad agosto ci voleva qualcuno con la spina dorsale, ci voleva un leader per non lasciare l'Italia in mano a Salvini. Allora noi saremo sempre il partito con un leader". Video di Cristina Pantaleoni e Giulio Schoen

Leopolda, Bellanova: "Noi partito 'no tasse'. Nel Pd non c'erano condizioni per restare"

video "Il Pd partito delle tasse? Io dico che Italia viva è 'no tasse': abbiamo detto no sull'Iva, no alle tasse rispetto al sistema produttivo perché l'emergenza di questo paese, e vorrei che fosse chiaro per tutti, si chiama lavoro e si crea non se si aumentano le tasse ma se aumenta la competitività, la crescita e se le imprese producono redditività che potrà essere redistribuita". Lo ha detto il ministro per le politiche agricole, Teresa Bellanova, parlando con i giornalisti a margine dei lavori della Leopolda 10. "Noi - ha aggiunto Bellanova - siamo quelli che stanno costruendo una nuova casa, perché abbiamo preso atto che lì non c'erano le condizioni per stare. Dopodiché abbiamo fatto un accordo di governo e su quello credo che dobbiamo dimostrare tutti serietà e rigore". Video di Giulio Schoen e Cristina Pantaleoni

Leopolda, ministra Bonetti presenta Family Act: "Vogliamo assegno universale per i figli"

video "Vogliamo introdurre un assegno universale per i figli, un contributo mensile dato per i figli. L'attività educativa è un'azione civica, non un fatto privato delle famiglie". Lo ha detto la ministra per le Pari opportunità e la famiglia, Elena Bonetti presentando il "Family act" nel corso dei lavori della seconda giornata della Leopolda 10. "Il Family Act - ha proseguito - , ci permetterà di far ripartire l'Italia, e avere un'Italia che abbia il coraggio di dirsi più felice". di Cristina Pantaleoni e Giulio Schoen

Leopolda, Boschi: "Il Pd sta diventando il partito delle tasse"

video "Alle elezioni politiche è normale tra partiti diversi considerarsi avversari politici, ovviamente ora con il Pd stiamo lavorando al governo insieme e ci sono valori comuni, ma il Pd sta diventando il partito delle tasse, noi non lo siamo mai stati, le abbiamo sempre abbassate e vogliamo evitare che aumentino". Così Maria Elena Boschi, capogruppo di Italia Viva alla Camera, rispondendo ai giornalisti a margine della Leopolda 2019 a Firenze. Video di Giulio Schoen e Cristina Pantaleoni

Leopolda 10, Renzi sfotte Salvini con i Griffin:"Ecco come si prepara l'altro Matteo"

video "Abbiamo hackerato il cellulare di Luca Morisi e abbiamo scoperto come si prepara Salvini" così Matteo Renzi lancia, con un video del cartone 'I Griffin',lo sfottò al leader della Lega Matteo Salvini. "Ho provato a parlarci ma sa dire solo Carcere di Spoleto, immigrati, quota 100. Non ho capito che gli ha fatto il carcere di Spoleto a Salvini". Di Cristina Pantaleoni e Giulio Schoen

Leopolda 10, Renzi a Franceschini: "Le idee non sono ultimatum"

video "Renzi vuol far cadere il governo? L'abbiamo fatto partire un mese fa, se lo facciamo cadere dopo un mese ti ricoverano per schizofrenia", scherza Matteo Renzi dal palco della Leopolda. "Se lanciamo delle idee non potete dirci che sono ultimatum: gli ultimatum li lanciano i populisti, se non si capisce la differenza vuol dire arrendersi al populismo", ha aggiunto rispondendo al dem Dario Franceschini che nel pomeriggio aveva twittato: “Un ultimatum al giorno toglie il governo di torno”.Di Cristina Pantaleoni e Giulio Schoen

Firenze, via alla Leopolda 10: bagno di folla per Matteo Renzi

video Prende ufficialmente il via la decima edizione della Leopolda. Bagno di folla per Matteo Renzi alla Leopolda 10. Il leader di Italia Viva è partito dalla ex stazione di Firenze e a piedi ha raggiunto a fatica il palco, fendendo due ali di folla entusiasta, rallentato anche dalla ressa di giornalisti e fotoreporter. Il senatore ex Pd è stato abbracciato e baciato da moltissime persone e ha firmato autografi lungo il cammino. Di Cristina Pantaleoni e Giulio Schoen

Manovra, Renzi: "Da migliorare in aula, ma dalla Leopolda zero minacce"

video "La legge di bilancio è una legge di bilancio che naturalmente sarà approvata, io guardo il bicchiere mezzo pieno: tante cose buone, innanzitutto il mancato aumento dell'Iva che è una cosa fondamentale". Così Matteo Renzi all'inaugurazone della Leopolda, a Firenze. "Faremo tutti del nostro meglio per migliorare la manovra - ha concluso Renzi - , ma senza un tono polemico. Dalla Leopolda zero polemiche e zero minacce". Video di Cristina Pantaleoni e Giulio Schoen

Firenze, blitz di TvBoy davanti alla Leopolda: Renzi-zombie e lapide "Italia morta vivente"

video Blitz notturno dello street artist TvBoy a Firenze, in diverse strade del centro, una anche davanti alla Leopolda dove oggi si inaugura l'appuntamento annuale dei renziani. L'artista diventato celebre con l'opera del bacio fra Di Maio e Salvini, si dedica ora (lo aveva già fatto in passato) a Matteo Renzi. Lo ritrae come uno zombie accanto a una sorta di lapide che recita: “Italia Morta Vivente”. Nella notte ha realizzato altre due opere: "L’irruzione nel capoluogo toscano - fanno sapere dal suo staff - è stata l’occasione per porre l’accento su altri due temi al centro del dibattito internazionale: l’immigrazione e la guerra in Siria. Video di Cristina Pantaleoni e Giulio Schoen

Manovra, Costa scherza con Zingaretti: "Ho dormito due ore, sennò mi fregavano i soldi in cdm"

video "Stanotte come capirete ho dormito due ore. Non potevo addormentarmi perché altrimenti mi fregavano i soldi. Stavo come un falchetto, con gli stecchini agli occhi". Così ha ironizzato il ministro dell'Ambiente, Sergio Costa, sulla riunione del Consiglio dei ministri dedicata alla manovra di bilancio, parlando a margine dell'avvio degli interventi di bonifica nella Valle del Sacco. "Questa notte - ha spiegato- abbiamo portato a casa 11 miliardi nel triennio di investimenti green, ma anche 55 miliardi nei prossimi 12 anni. Sono spese di investimento". Video di Cristina Pantaleoni

Manovra, Gualtieri: "Quadro definito, difficile ma ci siamo riusciti". Zingaretti: "Cantieri, famiglie e green economy. Soddisfatti"

video "Stiamo lavorando agli ultimi dettagli ma ormai il quadro di fondo è definito, era difficile ma ci siamo riusciti". Così il ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri, a margine della Direzione del Pd, sulla manovra che sta per essere varata dal governo giallo-rosso. "L'Iva non aumentera', avremo meno tasse sul lavoro, e quindi più soldi in busta paga. Più soldi per gli investimenti, a partire da quelli green e un robusto pacchetto per la famiglia. È una Manovra importante per il futuro del Paese", ha sintetizzato Gualtieri. "Siamo molto soddisfatti", è il commento del segretario del Nicola Zingaretti. Di Cristina Pantaleoni

Roma, Zingaretti: "Evitare altro sindaco come Raggi, Pd sta lavorando ad alternativa"

video "Il Pd è all'opposizione di questa amministrazione. Nelle elezioni comunali c'è il doppio turno e tendenzialmente ci si andrà. Ed è normale, dentro una dura battaglia di opposizione, pensare anche all'alternativa per evitare che dopo la sindaca Raggi arrivi un'altra figura che faccia continuare il declino di Roma. Il Pd è impegnato per costruire l'alternativa e ridare finalmente a questa città una squadra efficiente". Cosi' il presidente della Regione Lazio e segretario del Partito democratico, Nicola Zingaretti, rispondendo a chi gli chiede di una possibile convergenza a Roma tra il Pd e il Movimento 5 Stelle. Il segretario dem ha commentato anche le parole pronunciate da Beppe Grillo dal palco di Italia 5 stelle a Napoli. Di Cristina Pantaleoni

Quota 100, Catalfo: "Deve rimanere, renziani non governano da soli". Tridico: "Strano cambiare in corsa"

video "Quota 100 è una misura sperimentale, e in quanto tale deve continuare fino alla sua naturale conclusione per poi pensare nel frattempo ad una riforma previdenziale che superi definitivamente la Fornero per un sistema più giusto ed equo". Così il ministro del Lavoro Nunzia Catalfo, a margine di una conferenza all'Inps. "I renziani non governano da soli, ma con una maggioranza", replica a chi le chiede un commento sulla richiesta di Renzi di cancellare Quota 100. Finestre elemento di mediazione? "No", assicura. A farle eco anche il presidente Inps Pasquale Tridico: “I risparmi dalla misura Quota 100, grazie a un'adesione che è stata inferiore alle attese, saranno di due miliardi nel 2020 e di due miliardi nel 2021”. Di Cristina Pantaleoni