II centro di Pisa paralizzato per Canapisa e presidio del centrodestra

video Da una parte gli antiproibizionisti di Canapisa, dall'altra il presidio di protesta promosso da Lega e centrodestra. E' un sabato di manifestazioni quello che si è svolto a Pisa e che ha paralizzato il centro della città. A dividere le due piazze un imponente servizio d'ordine. Dal palco del centrodestra il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani ha ribadito ai circa 200 manifestanti il suo "no a qualunque liberalizzazione di droghe leggere" e che oggi "a Pisa non è stato impedito di manifestare a nessuno, anzi è stata fatta una scelta di ordine pubblico legittima". Poi ha preso la parola il sindaco di Pisa Michele Conti che ha ricordato "l'impegno della giunta di liberare la città da un corteo che l'ha violentata per 18 anni diffondendo solo degrado". Dalla parte opposta circa 800 persone hanno preso parte al presidio antiproibizionista con musica, canti e interventi". Presente anche la giornalista e blogger Selvaggia Lucarelli: "Sono qui a titolo personale perché ritengo sacrosanto e inviolabile il diritto a protestare e a manifestare". di Chiara Tarfano

Milano, Berlusconi ricoverato al San Raffaele: la visita del fratello Paolo e Lapo Elkann

video Alla conferenza stampa di presentazione dei candidati di Forza Italia alle elezioni europee, che si è tenuta nella villa di Gerno (MB), Silvio Berlusconi non c'era. Inizialmente si è parlato di un ricovero al San Raffaele per una colica renale acuta. Poi, in serata, è stata data la notizia che l'ex presidente del Consiglio "è stato sottoposto a laparoscopia esplorativa che ha permesso di diagnosticare e trattare un'occlusione intestinale". In una nota si legge che "l'intervento è perfettamente riuscito ed è risolutivo". E soprattutto che "il presidente è in salute e sarà dimesso nei prossimi giorni". È in terapia intensiva, reparto gestito dal suo medico di fiducia, Alberto Zangrillo. Ad annunciare l'impossibilità di partecipare alla presentazione dei candidati forzisti alle Europee è Antonio Tajani, presidente del Parlamento Europeo e tra i fondatori di Forza Italia: "Silvio Berlusconi sta bene – ha detto dal palco – non è nulla di grave". A trovarlo al San Raffaele suo fratello Paolo e Lapo Elkann, che non hanno voluto parlare con la stampa, mentre i candidati si sono detti inizialmente un po' preoccupati, ma sicuri del suo ritorno in campo dopo le cure. di Alessandro Camagni e Edoardo Bianchi

Il "ritorno" di Berlusconi: il video dai toni epici di Forza Italia

video "Iniziamo il cammino per cambiare l'Europa e ridare nuova speranza all'Italia". Con un video dai toni epici, con vedute aeree di Roma e la scritta 'Ricorderemo i nostri 25 anni di battaglie con l'impegno di un 'nuovo inizio'', Forza Italia ha annunciato l'assemblea di partito che si terrà il prossimo 30 marzo nella capitale d'Italia. La clip mostra il leader Silvio Berlusconi e il presidente dell'Europarlamento Antonio Tajani alternati a frecce tricolori e bandiere delle precedenti manifestazioni di piazza.  Video: Facebook/Forza Italia 

'Elogio' a Mussolini, ministra Lezzi (M5S): "Ha evidenziato la sua pochezza o ignoranza"

video “Ci sono poche parole da dire, ha evidenziato la sua pochezza e la sua ignoranza per quanto riguarda la Storia. Sentir parlare ancora del fascismo in questi termini, sentire relativizzare in questi termini, come se le cose fatte (da Mussolini ndr) in precedenza fossero state migliori”. Così la ministra per il Sud, Barbara Lezzi, a margine della sua visita al MadeExpo di Milano, ha commentato le dichiarazioni del presidente dell'Europarlamento, Antonio Tajani, secondo il quale Mussolini “ha fatto anche cose positive”. di Edoardo Bianchi

'Elogio' a Mussolini di Tajani. Giannini: "Retorica fascistoide di un'Italia nostalgica"

video Infrastrutture, bonifiche, opere utili fino alle leggi razziali e alla dichiarazione di guerra con Hitler: le dichiarazioni di Antonio Tajani sulle 'cose positive' che avrebbe fatto Mussolini rientrano nella "paccottiglia ideologica e nella retorica fascistoide delle quali i nostalgici si sono nutriti per decenni". Una materia con la quale "un pezzo di Paese e di Palazzo non riesce a fare i conti". "Non c'è da meravigliarasi in un'Italia che non ha mai conosciuto una destra normale europea e conservatrice ma solo epigoni più o meno mascherati del Ventennio". Impressiona che a dirle questa volta sia stato l'italiano che copre la carica di presidente eletto del Parlamento europeo. il Punto Massimo di Massimo GianniniDal lunedì al venerdì su Radio Capital alle 10.20, 13.20 e 17.20

La polemica, Antonio Tajani: "Mussolini? Ha fatto anche cose positive"

video "Mussolini? Fino a quando non ha dichiarato guerra al mondo intero seguendo Hitler, ha fatto delle cose positive". Lo ha detto Antonio Tajani nel corso di un'intervista ai giornalisti di La Zanzara, su Radio 24, che ne hanno mandato in onda alcuni estratti. "Non sono fascista, non lo sono mai stato e non condivido il suo pensiero politico però se bisogna essere onesti, ha fatto strade, ponti, edifici, impianti sportivi, ha bonificato tante parti della nostra Italia, l'istituto per la ricostruzione industriale", ha concluso il presidente del Parlamento Europeo Audio: Radio 24/ La Zanzara

Crediti deteriorati, più tempo alle banche

article PADOVA. Si raccomanda che i nuovi prestiti non garantiti delle banche debbano essere integralmente coperti dopo un periodo massimo di due anni dalla data della loro classificazione come “cattivi prestiti”. Fino a sette anni invece per quelli garantiti. La Bce ha pubblicato le nuove linee guida pe...

di Nicola Brillo