La lettera scritta dal padre alla figlia 17 anni prima della sua nascita diventa una fiaba

video “Lettera a mia figlia” e? una storia nella storia ideata da Andrea Visconti, giovane imprenditore torinese. Un padre che porta i suoi due figli all’ospedale a conoscere la neonata sorellina e durante il viaggio racconta loro la storia di una lettera, scritta alla propria figlia ben 17 anni prima che nascesse. Tra i progetti di Andrea Visconti anche un libro che raccoglie 100 fiabe di 100 personaggi che hanno vissuto un fallimento da cui sono ripartiti.

Il successo di Steve Jobs: la nuova fiaba dell'imprenditore che aveva spiegato il proprio fallimento ai figli

video A ottobre Andrea Visconti, imprenditore torinese, aveva spiegato ai figli con una fiaba il fallimento della propria startup: “Domani ricostruirò la nostra nave”. Oggi, nel giorno in cui Steve Jobs avrebbe festeggiato il suo 63esimo compleanno (il fondatore della Apple, scomparso nel 2011, era nato a San Francisco il 24 febbraio 1955, pubblica un nuovo video con una nuova fiaba, raccontando di essere stato aiutato a superare il suo difficile momento leggendo le storie di personaggi, come appunto quella di Jobs, che da un fallimento sono ripartiti per arrivare al successo.

La storia di George: dal carcere americano a Firenze per amore della pittura

video George Anthony Morton non sapeva che Florence fosse il nome inglese di Firenze. Per lui Florence è la cittadina in Colorado dove si trova uno dei quattro carceri di massima sicurezza dove ha passato dieci anni per spaccio di droga. Impensabile per questo afro-americano trentatrenne cresciuto in un ghetto di Kansas City che per tutto il mese di luglio sarà a Firenze. Un soggiorno finanziato dalla Florence Academy of Fine Arts, accademia d’arte americana con sede anche a Firenze dove vanno gli studenti di maggior talento. L'autore dell'intervista Andrea Visconti parlerà di George e della sua arte domenica 25 giugno alle ore 11.15 in collegamento con Radio Capital

Orwell 1984 in 170 sale Usa, gli spettatori: "Trump è un 'Big Brother', ma l'umanità vincerà"

video Negli Stati Uniti ma non solo è stato proiettato il film "1984" dal libro cult di George Orwell: una forma di protesta contro le politiche di Donald Trump, considerato una sorta di Grande Fratello che toglie diritti e vuole imporre la sua verità unica sulla libera informazione. Andrea Visconti è andato a una proiezione a New York e ha intervistato gli spettatori.tratto da FbLive

Obama: corpi speciali contro l’Is

di Andrea Visconti wNEW YORK Forse è stata la morte di Kayla Mueller a far decidere Barack Obama che è venuto il momento di chiedere al Congresso l’autorizzazione a combattere l’Is anche con truppe di terra. E quando in Italia era quasi notte, è intervenuto alla Casa Bianca per lanciare il

«Puniremo chi ha ucciso Kayla»

di Andrea Visconti wNEW YORK La Casa Bianca conferma. È Kayla Mueller l’ostaggio Usa nelle mani dei terroristi dell’Is ucciso pochi giorni fa in Siria. Volontaria per l’ong “Support to Life”, 26 anni, originaria di Prescott in Arizona, Kayla è stata rapita dagli jihadisti in Siria nell’ago

La bufera risparmia New York

di Andrea Visconti wNEW YORK New York paralizzata per quasi ventiquattr’ore per colpa di una tempesta di neve che però non si è mai materializzata nella sua enormità. La tempesta semmai è stata di natura politica con Bill De Blasio e Andrew Cuomo criticati per avere esagerato la gravità de

Addio a Mario Cuomo, eroe Usa

di Andrea Visconti wNEW YORK Poche ore prima di morire, Mario Cuomo era stato onorato da suo figlio Andrew. «Facciamogli un applauso perché è presente nel cuore e nella mente di tutti noi», aveva detto il governatore durante il discorso inaugurale del suo secondo mandato iniziato il 1 genn