Gusto, folklore, cultura e storia c'è il Festival delle Pro Loco

Elvira SciglianoÈ la festa delle feste, ovvero la terza edizione del Festival Pro Loco del Veneto. Parliamo di 23 realtà padovane che promuoveranno lo spirito della regione con più volontari d'Italia, alla vigilia dell'anno che la insignisce come capitale del volontariato.Siamo a Piazzola sul Brenta domani e domenica. Emerge una squadra forte, che crede nelle proprie possibilità ma ancora di più nel patrimonio di tradizioni, gusto, folklore, cultura, storia e natura del territorio. La cornice è delle più belle: Villa Contarini. L'appuntamento è atteso da tutti i soci Unpli, dall'esercito dei volontari delle Pro Loco regionali che si dedicano, anima e corpo, alla promozione e che in queste due giornate hanno voglia di celebrare insieme al grande pubblico l'autentico spirito del Veneto. Le 23 Pro Loco trascinano naturalmente i Consorzi, le altre associazioni della regione e 15 delegazioni che arriveranno da tutta l'Italia.Quando si parla di Veneto si parla del duro lavoro, della tenacia, della voglia di fare e le declinazioni sono tante, alcune spettacolari, come il sentimento che unisce i volontari e le comunità, una forza coinvolgente che sarà il filo conduttore del Festival di Piazzola. il calendarioProtagonista numero uno sarà il Veneto Doc, dalla laguna alle Dolomiti. Ci saranno stand enogastronomici, proposte culturali e di intrattenimento per grandi e piccoli, gruppi pittoreschi provenienti da tutta la regione, esibizioni di gruppo bandistici, dimostrazioni di prodotti tipici, antichi mestieri, attività didattiche e laboratori per bambini. Infine, la lotteria del Festival, con estrazione domenica (i biglietti si possono già richiedere alle Pro Loco) e la possibilità di partecipare alle visite guidate a Villa Contarini. Il calendario, con aggiornamenti live, sulla pagina Facebook unpliveneto.proloco. I Consorzi che animeranno la grande festa saranno quello Atesino con Montagnana, Pozzonovo e Sant'Urbano; il Consorzio Cittadellese con Gazzo Padovano, Grantorto, Limena, San Giorgio e Santa Croce Bigolina; il Consorzio Euganeo con Due Carrare e Selvazzano Dentro; il Consorzio Graticolato Romano con Borgoriccio, Campodarsego, Camposampiero, Massanzago, Piombino Dese, Trebaseleghe e Villanova; il Consorzio Padova Sud Est con Legnaro, Polverara, Pontelongo, Saonara e Terrassa Padovana. Sabato, gli stand gastronomici apriranno alle 15 e chiuderanno alle 22; l'inaugurazione è alle 16 - con la partecipazione del ministro D'Incà - e alle 17.30 nell'area esterna dello jutificio ci sarà il concerto BandOrchestra Marco Contarini di Piazzola; alle 20.30 (interno iutificio) serata con Carlo Scarantino karaoke e alle 21.30 Megacromia, spettacolo di luci e musica nell'area esterna. Domenica gli stand apriranno alle 10 e chiuderanno alle 20. In piazza Contarini ci sarà l'esposizione delle auto d'epoca a cura dell'Autoclub Castelfranco Veneto. Alle 15 (interno jutificio) spettacolo teatrale "Il Mago di Oz" e alle 16. 30 (interno jutificio) l'attesa estrazione della lotteria. Tutto il resto sarà una scoperta della terra veneta, della sua ricchezza, delle sue eccellenze e, vien da sé, dello spirito altruistico di questa regione e della sua gente. -- BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI