L'inno di Mameli e l'attacco: siamo la maggioranza

L'inno di Mameli cantato dai militanti, gli applausi e le bandiere del Movimento hanno segnato la chiusura della campagna per le Europee di Luigi Di Maio, in piazza della Bocca della Verità a Roma. Piazza che non è riuscita a riempirsi neanche con l'arrivo del leader M5S che non ha perso l'occasione per attaccate gli alleati di governo: «Abbiamo il 36% del Parlamento e la maggioranza assoluta in consiglio dei ministri e così rimarrà. Il nostro sarà un avanzare lento, ma inesorabile. Noi non abbiamo davanti un altro anno di governo ma il futuro del Paese. Quello è il nostro orizzonte. Non stiamo facendo i cento metri, stiamo facendo la maratona e abbiamo ancora tanto fiato in corpo». Ha detto Di Maio ai militanti.