Inflazione stabile a marzo Allarme del Codacons: «Redditi fermi al palo»

L'inflazione a marzo è stabile all'1%. L'Istat conferma le stime, ma indica anche l'andamento dei prezzi al consumo sul territorio. La graduatoria vede Bari in testa (+1,7%), Perugia ultima (+0,4%). Il carrello della spesa rallenta ancora, ma è un gradino sopra la dinamica generale. I prezzi dei prodotti di largo consumo decelerano a +1,1% (da +1,6% di febbraio) e i consumatori lanciano l'allarme perché i redditi delle famiglie sono al palo: la crescita dei prezzi si traduce in una maggiore spesa annua di +390 euro per una famiglia con 2 figli, dice il Codacons, +308 euro per la famiglia tipo.