Una padovana la donna ripescata nel canale

padovaIl corpo senza vita ripescato dai vigili del fuoco nel pomeriggio di giovedì dalle acque del canale Battaglia, nel tratto tra il ponte Della Fabbrica e quello di Mezzavia, in comune di Montegrotto, è di una donna residente a Padova di 68 anni. A denunciare la scomparsa alla stazione dei carabinieri di Prato della Valle era stata la sorella. Giovedì dopo gli accertamenti di rito la salma è stata riconsegnata ai famigliari per i funerali. Sembra che la donna soffrisse di problemi psichici, si sarebbe trattato quindi di un gesto estremo. Ad avvistare il corpo che affiorava dall'acqua era stato un ciclista di passaggio sul lungargine Granze Destro. È probabile che il cadavere sia stato trasportato lì dalla corrente del canale che nasce dalle chiuse del Bassanello. --G.B.