Era latitante da 2 anni Conte preso a Verona

Era dal giugno 2016, quando il Tribunale di Padova aveva emesso un ordine di carcerazione nei confronti di Massimo Conte, 55enne, partenopeo di origine, ma residente a Padova che era riuscito a far perdere le proprie tracce. Conte deve scontare due anni, oltre al pagamento di una multa di 520 euro in relazione ad una condanna definitiva per il reato di ricettazione. Sembrava volatilizzato. Da una settimana, i militari del Nucleo Investigativo dei carabinieri padovani erano sulle sue tracce grazie ad investigazioni nelle province di Padova, Rovigo e Verona. L'altro pomeriggio l'hanno individuato all'interno di un Bed & Breakfast di Verona dove è stato arrestato. Dopo la notifica del provvedimento è stato portato nel carcere di Montorio Veronese, dove dovrà scontare la pena. --