Giù l'argine del Piovego Appello al Genio civile «La strada è a rischio»

NOVENTA PADOVANACrolla l'argine del Piovego, il Comitato Brenta Sicuro si appella al Genio civile perché intervenga. Mai richiesta fu tanto puntuale considerato il diluvio che si è abbattuto ieri in tutta la zona. Anche il Comune si è mosso più volte, segnalando il problema che si presenta da tempo. Ma il sindaco Luigi Alessandro Bisato si è sentito rispondere per iscritto che «in questo momento non lo ritengono pericoloso». Non la pensano evidentemente così i cittadini ed è forte la preoccupazione per lo smottamento che interessa l'argine sinistro del Piovego. Negli ultimi giorni la situazione è peggiorata e i crolli sono ora importanti. Se ne registrano di preoccupanti nel tratto di fronte a villa Gemma e villa Giovannelli. Ma se ne temono di ulteriori, soprattutto ora che le annunciate piogge sono arrivate. I cittadini vorrebbero vedere qualche intervento prima dell'arrivo dell'inverno. Intanto ci pensa il Comitato a presentare una segnalazione scritta al Genio, accompagnata da foto. «Lo smottamento è a pochi metri da villa Gemma, in sinistra idraulica» scrive il Comitato, «le foto sono chiare: vi è una forte compromissione, creata da alcune frane che lambiscono la soprastante strada che potrebbero addirittura farla crollare. Il fenomeno franoso è accentuato dal moto ondoso creato dalle imbarcazioni che spostano notevoli quantità di acqua e terreno arginale». Per il Comitato, ma anche per il sindaco, è indispensabile intervenire per prevenire pericolosi crolli che comprometterebbero anche la tenuta in caso di piene.-- Giusy Andreoli