Brutta batosta per la Legnarese Rivereel riesce a fare cinquina

LEGNARESE CASONE: Fiorin, Moscardin (1' st Ferraresso), Carletti, Maggetto, Attene, Ballarin, Boscaro, La Cagnina, Ceola (1' st Salmaso), Pizzeghello, Sartorato. A disp.: Righetto, Naamnah, Cellini. All. Sabbadin RIVEREEL: Gavasso, Cucco, Spazian (26' st Mandruzzato), Alban (18' st Pegoraro), Tagliapietra, Giacomazzi, Fasolo, Trovò, Fanton, Pepato, Guarino (29' st Piana). A disp.: Palma, Broggian, Manfrin, Crusco. All. Rosin Arbitro: Bellato di Mestre. Reti: 34' pt Fasolo, 38' pt Alban, 42' pt Guarino, 13' st Fanton, 46' st Piana. Note: spettatori: 120 circa; ammoniti: Maggetto, Pepato; recuperi: 1' e 2'.LEGNARO Domenica da dimenticare per la Legnarese Casone di Enzo Sabbadin, che dopo la grande impresa contro il SaonaraVillatora torna sulla terra cedendo di schianto con un secco 5-0 al Rivereel. Ospiti in vantaggio già al 34' con Fasolo, bravo ad infilare Fiorin con una precisa girata dal cuore dell'area. L'1-0 mette le ali ai vicentini, che in una manciata di minuti chiudono i conti prima con una legnata a fil di palo di Alban (38') e poi con una capocciata di Guarino (42'). Nella ripresa la musica non cambia ed è sempre il Rivereel a menare le danze arrotondando il risultato con un'incornata del bomber Fanton (58') e con una zampata del neoentrato Piana (91'). Per la Legnarese una prestazione davvero incolore, con gli unici sussulti che portano la firma di Sartorato e La Cagnina, entrambi ad un passo dal gol della bandiera Per i giallorossi un pomeriggio da dimenticare alla svelta in vista di un'ultima giornata di campionato vietata ai deboli di cuore. Matteo Lunardi