Consiglio di sorveglianza Etra entra il vicesindaco Toninato

SAONARA Non accadeva da trent'anni che un amministratore saonarese sedesse nel Consiglio di sorveglianza di Etra: ma da qualche giorno Alessandro Toninato, vicesindaco di Saonara e assessore all'Edilizia privata e ai Lavori pubblici, è stato eletto nel rinnovato Consiglio della multiutility che gestisce acqua e rifiuti in tre province venete. Composto da 14 esponenti dei 75 comuni soci, oltre ad un tecnico, il Consiglio di sorveglianza ha il compito di dettare le linee programmatiche dell'attività di Etra nei prossimi anni; inoltre sceglie il consiglio di gestione della società, controllandone l'operato. Per Alessandro Toninato, quarant'anni, vicesindaco in carica dal maggio 2012, si tratta del primo incarico in questo campo. «Etra svolge un servizio fondamentale nel territorio del nostro Comune, quello idrico», commenta Toninato. «Sin dall'inizio del mio mandato ho sempre seguito l'attività della multiutility a Saonara: oggi la presenza di un amministratore saonarese nel Consiglio di sorveglianza della società riveste una estrema importanza». (p. ros.)