Senza Titolo

Biglietti già disponibili per la XXVI Stagione di Prosa di Abano Terme: sono cinque gli spettacoli in cartellone che regaleranno una serie di serate che mettono insieme la commedia, qualche parentesi musicale ed i classici, con un Cyrano De Bergerac firmato da Matteo Alfondo e Carlo Sciaccalunga, e tutta la drammaturgia di Shakespeare, questa volta concentrata in 90 minuti e portata sul palcoscenico da Nino Formicola, il Gaspare della celebre coppia di attori comici che sale sul palco senza Zuzzurro, ovvero Andrea Brambilla mancato un anno fa, ma che torna con Alessandro Benvenuti, attore e firma anche della regia. Si comincia giovedì 27 novembre con Risate sotto le bombe che vede protagoniste le Sorelle Marinetti e Giorgio Fantoni, protagonisti di una compagnia di arte pronta a recitare nonostante la guerra, è l'anno 1943. Il 17 dicembre la Compagnia Gank, Teatro Stabile di Genova e Teatro de Gli Incamminati mettono in scena il suo Cyrano con Antonio Zavatteri, Lucia Lavia, Filippo Dini, Roberto Serpi e Alberto Giusta. Dallo spettacolo di Dario Fo e Franca Rame Coppia aperta quasi spalancata arriva l'allestimento del 5 febbraio, con Antonio Salines e Francesca Bianco sul palco, diretti da Carlo Emilio Lerici. Il 25 marzo un cast di attori comici da Leonardo Manera a Max Pisu, recita in La cantatrice Calva di Marco Rampoldi. Chiude la stagione, ospitata al Teatro cinema Marconi, il primo aprile Tutto Shakespeare in 90 minuti. Gli spettacoli iniziano alle 21.15. Biglietti da 17 euro in prevendita su www.boxoffice.it. Erika Bollettin