Anche il sindaco è sconcertato: «Profondo disagio»

«L'intera amministrazione comunale è sconcertata per questo tragico evento» dichiara il sindaco di Mestrino, Marco Valerio Pedron (nella foto), appena ricevuta la notizia della morte di Imelda Chiarotto. «Probabilmente un disagio profondo, covato a lungo», prosegue il primo cittadino, «è sfociato in un gesto così terribile in seguito ai recenti, tragici eventi, che hanno coinvolto la famiglia Boschetto. Non abbiamo mai ricevuto segnalazione di gravi disagi e conflitti interni a queste famiglie. Forse per orgoglio e per vergogna si è dissimulata la reale situazione. Siamo vicini a queste famiglie, augurandoci che possa tornare la serenità tra loro». (cri.s.)