Sinigaglia in difesa del pronto soccorso

Un cantiere fondamentale per scongiurare il rischio di allagamenti in un'area a forte vulnerabilità. Partono i lavori del Cvs lungo via Canareggio e la strada provinciale 14 via Rivella a Pernumia. Il cantiere, che richiederà una spesa di 156.748 euro interamente sostenuta dal Cvs, prevede la realizzazione della rete fognaria per le acque nere in via Canareggio, per un tratto di 215 metri, più un ulteriore tratto di 90 metri che percorrerà la sp 14 convogliando i reflui fognari all'impianto di depurazione di Pernumia. Nella stessa via saranno realizzate anche alcune opere per la raccolta delle acque meteoriche. (n.c.) MONTAGNANA «Questa struttura non solo non va chiusa, ma va addirittura rafforzata». Ne è convinto il consigliere regionale Claudio Sinigaglia (Pd), che ieri mattina ha fatto tappa al Punto di primo intervento di Montagnana per toccare con mano l'attività della struttura montagnanese che l'Usl 17 intende chiudere a breve. «Non capisco quale sia la ragione seria di questa scelta, visto che nelle schede ospedaliere recentemente approvate dalla Regione non viene assolutamente indicata l'eliminazione di questo servizio nella città murata» spiega il consigliere democratico, accompagnato nella visita da una delegazione del Pd Montagnanese «Schiavonia e il nuovo ospedale sono troppo lontani da questi territorio, sirischia di perdere utenti, che senza strutture locali promettono di rivolgersi a Legnago». Sinigaglia ha promesso di presentare, già la settimana prossima, un'interrogazione sul tema al governatore Luca Zaia. (n.c.)