Musica protagonista al Rockaponte e al Radar Festival

Concluso Sherwood Festival, e Woodstock Village, diminuiscono gli eventi estivi ma non i concerti: tante infatti le iniziative che propongono ogni sera una raffica di concerti, a partire dal Radar Festival, che comincerà mercoledì sera al Parco delle Mura di via Sarpi. Per stasera comincerà il Chiosco Club di via Ariosto, con una serata di palco aperto ad ogni musicista e cantante desideroso di esibirsi. Jazz, poi, al Fuel Store di via Garibaldi a Villaguattera, che ospiterà il New Encounter Trio, con Federico Casagrande, Tommaso Cappellato e Francesco Geminiani; prosegue poi la Festa Democratica, a Villa Bassi di via Appia Monterosso ad Abano Terme, con il punk degli Always263. Domani sera comincerà il Radar Festival: sul palco i Mount Kimbie, duo elettronico britannico con due album di successo all'attivo, e i Calibro 35, quartetto funky jazz milanese, seguiti da The Oscillation, Redworm's Farm e Julie's Haircut. Prosegue poi lo Scalo, kermesse poliartistica alla chiesetta di San Clemente di via Messico, con Gi Gasparin e The Beautiful Bunker, nu wave rock. Chiuderanno i Flowers in my Skull, rock alla Festa Democratica. Giovedì il Radar proporrà l'alternative rock band americana Calexico, seguita da William Fitzsimmons, M+A e His Clancyness, mentre alla Festa Democratica andranno gli Gnac e The Clockmakers, rock alternativo. Rock e pop, poi, al Chiosco, con gli Heart Beat, quintetto capitanato dal chitarrista Enzo Scibetta. Sognante e dolce il pop cantautorale di Dente, venerdì sul palco del Radar assieme a Tycho, Plaid, Populous, Inzaire, Machweo e Yakamoto Kotzuga, mentre, sempre venerdì, i Clandestini, folk rock, saranno alla Festa Democratica. Comincerà infine Rockaponte, annuale rassegna rock al Parco Vita di via Volturno a Ponte San Nicolò, che chiuderà il venerdì sera con Mudshake, Camera del Panico, Fuller, Deltametrina e Milksnake e proseguirà sabato con Dr.Jay & Bulldogs, Vuoti a Perdere, The Pexion, Crazy Killer Cows e Clockwork Psycho, Till11, mentre si concluderà il Radar Festival: sul palco Lali Puna, Jonas, Policewoman, The Drones e Zu. Domenica la Festa Democratica opterà per il balkan folk degli Ajde Zora, mentre della chiusura di settimana si incaricherà il Rockaponte, con Dher, Piccolo Digitale Mondo Antico, Evershed, Moplen, Mr Boonekamp e Lunainfea. Riccardo Cecconi