È ufficiale l'addio del Comune al Consorzio di polizia

CERVARESE SANTA CROCE È stata formalizzata l'altra sera in Consiglio comunale l'uscita del comune di Cervarese Santa Croce dal consorzio di Polizia municipale Padova ovest. La delibera del recesso è passata a maggioranza, non senza uno strascico polemico. Il sindaco Massimo Campagnolo con questa decisione mantiene le promesse fatte in campagna elettorale. Fermamente contrario, invece, l'ex sindaco Claudio Chiarello, che aveva chiesto il ritiro del punto all'ordine del giorno. Proposta cassata dalla maggioranza. «Con questa decisione il comune di Cervarese torna indietro di 14 anni» tuona Chiarello «Non avremo più i vigili nelle ore serali, verrà totalmente a mancare il controllo del territorio. Avevo proposto il ritiro del punto all'ordine del giorno, e su questo era d'accordo anche il Movimento 5 Stelle, per capire meglio a cosa si andava incontro, visto che il sindaco è arrivato in Consiglio senza alcun dato. Quello che è certo è che non ci sarà nemmeno il tanto sbandierato risparmio, perché i vigili che spettano a Cervarese sono tre e non uno come sostiene il sindaco. A meno che non si voglia chiudere il servizio». «Dal consorzio usciremo col primo di gennaio del 2015, nei mesi che restano cercheremo di trovare una soluzione idonea per noi e per il Padova ovest», replica Campagnolo. (g.b.)