Giovedì c'è la prova Invalsi Sul web il kit dell'esaminando

È suonata la campanella per quasi 9 mila alunni, tra Padova e provincia, che si stanno confrontano con l'esame di terza media. Fra lunedì e giovedì si sono svolte in molte scuole le prove d'Italiano e di Matematica, tra lunedì e martedì prossimi si svolgeranno invece quelle di lingua inglese. Fra i temi più gettonati non sono mancate le intramontabili tracce personali, dal racconto dei tre anni di scuola all'emozione di una gita. A differenza dell'esame di maturità, che è nazionale, la prova per la licenza media segue un calendario e dei contenuti variabili, che dipendono dalle scelte dei singoli istituti. La data comune a tutta Italia, sarà invece il 19 giugno, quando i ragazzi dovranno affrontare, per l'intera mattinata, il temutissimo test Invalsi. Quest'anno infatti, per una riforma introdotta dall'ex ministro Carrozza, al test nazionale è stato dedicato un intero giorno della sessione. La prova si dividerà in due parti, una di Italiano ed una di Matematica, inframmezzate da una pausa di circa un quarto d'ora. Ciò che accomuna sicuramente gli studenti di Padova e d'Italia è lo sfogo tecnologico: i 14enni si stanno scatenando su twitter, dove l'hashtag "seiinterzamedia" si attesta, a seconda delle fasce orarie, tra i primi dieci più citati. I ragazzi si augurano "in bocca al lupo", pubblicano quadrifogli porta fortuna, si scambiano consigli e si raccontano. Qualcuno sfida l'ansia (e la calura) a cucchiaiate di Nutella, qualcun altro si dichiara tranquillo. E per chi proprio non riuscisse a placare il panico, skuola.net ha pubblicato un vademecum, con tutte le preziosissime indicazioni per affrontare l'Invalsi. Prima di tutto, sono banditi calcolatrice e vocabolario di inglese. Ammessi, invece, gli zuccheri per tirarsi su: «il kit dell'esaminando» si legge nel sito «può essere composto solo da penna, righello, squadra e goniometro. Il cibo è ammesso, purché con moderazione». Le domande più semplici, che prevedono conoscenze di base, saranno valutate più di tutte. (s.q)