Senza Titolo

TEOLO Lascia uno strascico di polemiche la Festa della Repubblica che si è celebrata quest'anno nella piazzetta di via Euganea, a Bresseo. La cerimonia è stata allietata dalla banda musicale diretta dal maestro Arianna Grazzini. Per il sindaco Moreno Valdisolo è stata l'occasione per consegnare ai neo diciottenni del paese una copia della Costituzione e la bandiera tricolore, secondo un'usanza ormai largamente diffusa. Al termine dell'evento è stato depositato un cuscino di fiori sul monumento di fronte alla caserma dei carabinieri che ricorda i caduti di Nassirya. Ma la decisione del primo cittadino di donare ai diciottenni il tricolore e copia della Costituzione ha acceso la verve polemica dell'opposizione. Il capogruppo della lista di minoranza "Teolo Civico 34", Mario Pirolo è partito all'attacco: «Quell'idea è nostra e non del sindaco Valdisolo», ha puntualizzato Pirolo. «La proposta l'aveva fatta in occasione di una commissione consiliare il nostro consigliere Giovanni Monteleone. Non voglio far polemica, ma è giusto dare a Cesare quello che è di Cesare».(g.b.)