Frana arginale lungo il Bisatto

MONSELICE Un cedimento non di grandi dimensioni, ma comunque preoccupante perché dimostra quanto il territorio sia ancora fragile. È quello che è stato osservato da alcuni passanti lungo l'argine del Bisatto, all'altezza del ponte ferroviario di Marendole. Si tratta di un blocco di terreno e vegetazione di circa un metro quadrato che si è staccato dalla porzione arginale, scivolando più in basso. Un fenomeno dovuto probabilmente alla sollecitazione a cui gli argini sono stati sottoposti con l'ultima ondata di precipitazioni abbondanti. Non è l'unico caso, comunque: resta parzialmente chiusa la carreggiata in via Canaletta, proprio per un cedimento a ridosso del ciglio stradale. Stessa situazione anche in via della Cementeria. Quest'ultimo cedimento non è certo il più grave, dato che non crea una minaccia alla circolazione e non si trova a ridosso del ciglio stradale, ma rappresenta comunque un campanello d'allarme. (f.se.)