in breve

bullismo a bologna Ragazzina picchiata e minacciata da gang Ha detto di non conoscerli e di non sapere perché si siano accaniti proprio contro di lei: prima la trappola, con un pestaggio in un parco, poi un assedio sotto casa che la fa vivere nella paura. È una storia di bullismo di cui sarebbe vittima una quindicenne bolognese, presa di mira da un gruppo di giovani capeggiati da un'altra ragazza, maggiorenne e di origine straniera, sudamericana e poco più che ventenne, che l'avrebbe insultata e picchiata a calci e pugni, incitata da un gruppetto di altri giovani, alcuni dei quali minorenni. scajola Torna in libertà la madre di Matacena Il tribunale del Riesame di Reggio Calabria ha annullato l'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip nei confronti di Raffaella De Carolis, madre di Amedeo Matacena, revocandole così gli arresti domiciliari, mentre ha deciso la scarcerazione e la concessione dei domiciliari per Martino Politi, indicato come il factotum dell'imprenditore. Intanto l'ex presidente libanese Amin Gemayel ha smentito l'interessamento per Matacena. «Ancora una volta - ha detto il consigliere di Gemayel, Georges Yazbek - assicuriamo che questa vicenda non ci riguarda né da vicino né da lontano. Non abbiamo scritto alcuna lettera di protezione a beneficio di nessuno».