Campagna infuocata a Ponte San Nicolò Tasca vuole le scuse degli Amici del Mondo

Campagna elettorale infuocata a Ponte San Nicolò. La candidata sindaco Carmen Tasca si è scagliata contro Guido Chinello, presidente dell'associazione Amici del Mondo: «Afferma che io, in fase di ridefinizione della convenzione per la gestione del centro diurno per disabili, avrei chiesto che l'associazione pagasse al Comune un affitto. Non è assolutamente vero, e chiedo pubbliche scuse». Tasca ha convocato per oggi pomeriggio in municipio Chinello e il direttivo degli Amici del Mondo per una riunione chiarificatrice: «Non ci sarò», replica Chinello, «fino a venerdì sarò a Roma con gli altri disabili dell'associazione e altri 80 amici e volontari. Oggi incontreremo papa Francesco. Tasca sapeva di questo viaggio: risponderò nel merito solo dopo le elezioni». Intanto, Rinuncini registra l'endorsement del consigliere uscente Luca Boccon e dell'ex sindaco Mariano Schiavon. Insorge il candidato sindaco Marco Schiavon (civica "Per cambiare"): «Prima Mariano Schiavon diceva di ritirarsi sull'Aventino. Ora, invece, appoggia Rinuncini. La gente deve sapere che lo fa solo perché in lista c'è suo fratello Martino, attuale vicesindaco». (an.c.)