La coppa alla coppia Mozzi-Biacca

BRESCIA A dominare l'edizione 2014 della Mille Miglia è stato l'equipaggio mantovano composto da Giordano Mozzi e dalla moglie Stefania Biacca, su Lancia Lambda tipo 221 spider del 1928. Mozzi-Biacca hanno bissato il successo del 2011, allora a bordo di una Aston Martin Le Mans del 1933. Al secondo posto, staccato di 1.523 punti, si è piazzato il duo Alessandro Gamberini-Mirco Magni su Alfa Romeo 6C Zagato del 1930. La coppa per l'equipaggio femminile è andata alla giornalista Rai Francesca Grimaldi in gara con l'amica Lucia Fanti. Il primo equipaggio veneto a tagliare ieri il traguardo di Brescia, al diciannovesimo posto della classifica generale, è stato quello formato dal padovano Luigino Gennaro e dal vicentino Giancarlo Giacomello su una Fiat 514 Mille Miglia spider del 1931. Gennaro e Giacomello sono stati premiati con la coppa Città d'Este per aver vinto, con la spider n. 77 costruita dal Lingotto, la prova speciale Baone-Este di venerdì scorso. Lo scorso anno Gennaro e Giacomello, che sono due veterani della Freccia Rossa, si erano piazzati settimi con una Bugatti T37. «Quest'anno abbiamo corso con una macchina "nuova" che ci ha prestato un amico di Vicenza» afferma Gennaro, vicedirettore generale del comune di Padova «Una vettura non proprio adatta alla Mille Miglia». Gianni Biasetto