«Oggi il compleanno» I suoi sperano ancora

TREBASELEGHE Oggi è il compleanno di Gianluca Salviato, il tecnico di Trebaseleghe, originario di Martellago, di cui non si hanno più notizie dal 22 marzo quando si trovava in Libia. Avrebbe dovuto festeggiare i 48 anni in compagnia della moglie Maria Scarpa e della famiglia, invece è in mano a chissà chi e di notizie, da quel sabato 22 marzo, non ce ne sono più. I Salviato continuano a sperare che torni presto a casa e, soprattutto, che non abbia problemi di salute, essendo diabetico. A questo va il primo pensiero, oltre a riabbracciarlo in fretta e far liberare i familiari da quell'angoscia che li tormenta da 52 giorni. «Mia mamma», dice la sorella di Gianluca, Cristiana «ci tiene a dire che in questo giorno è vicina al figlio e tutti noi lo stiamo aspettando. Oggi avrebbe dovuto essere un giorno di festa da vivere tutti insieme. Invece sarà un giorno difficile. È l'occasione per ricordarci di lui e della sua vicenda». A poco più di sette settimane dall'ultimo contatto con Gianluca, avuto dalla moglie via computer, non si sa dove sia finito. Dal ministero degli Esteri continuano a monitorare la situazione, ma novità, purtroppo, non ce ne sono ancora.